FOCUS – Gli effetti del clima sulla pelle, la beauty routine perfetta per prepararsi all’autunno esiste

Parola d'ordine: idratazione. È ciò di cui il nostro viso ha bisogno dopo l'estate per prepararsi al freddo. I consigli dell'esperta

Pelle del viso più tonica, compatta e luminosa, segni da invecchiamento precoce visibilmente ridotti e sensazione di freschezza. Chi non desidera un viso così, soprattutto dopo l’estate, è tra i pochissimi fortunati ad avere una pelle quasi “perfetta”. Tutti gli altri, nessuno escluso, devono prendersi cura della propria pelle. Una buona beauty routine è fondamentale in ogni stagione ma, ancor più, nel passaggio da una stagione all’altra quando la pelle ha bisogno di più idratazione.

Ogni giorno siamo esposti a microclimi diversi con differenti livelli di temperatura, umidità ed esposizione ai raggi UV, già solo spostandoci dagli ambienti interni a quelli esterni. Fattori quali l’aria condizionata o il riscaldamento possono influenzare la pelle, provocando disidratazione: ciò significa che la pelle perde più acqua di quanta ne trattenga. Come si riconosce una pelle disidratata? Spesso è tesa, pruriginosa e ruvida al tatto, dall’aspetto spento, con pori larghi visibili e segni di invecchiamento precoce.

Una soluzione al problema c’è e non bisogna ricorrere a costosi e, spesso invasivi, interventi di medicina estetica. Arriva da “Comfort Zone”, azienda leader nel settore della bellezza e del benessere, che ha ideato i nuovi trattamenti viso “Hydramemory”. Si tratta di trattamenti SPA ad alte prestazioni che donano idratazione e luminosità immediate e durature, grazie alla combinazione di potenti ingredienti bioattivi, esclusive tecniche di massaggio e Ice Rollers crioterapici. Siamo andati a provare il primo dei due trattamenti, “Hydra Glow” nel centro benessere autorizzato della provincia di Frosinone. Con Nadine Mastracci andiamo alla scoperta di “Hydramemory”.

Nadine Mastracci, titolare del Centro benessere “Nadine”

Pelle in grado di sopravvivere alle condizioni più ostili, come le piante del deserto

“Sfruttando la capacità unica delle piante del deserto di sopravvivere nelle condizioni più ostili, Hydramemory è clinicamente testata per rafforzare la barriera cutanea e lasciare la pelle immediatamente morbida, idratata e luminosa. – Spiega Nadine prima di iniziare il trattamento SPA in grado di aumentare di 10 volte la capacità della pelle di trattenere acqua in tutte le condizioni climatiche – Hydra Glow ed Insta Hydra si servono di texture sorbetto biomimetiche e ingredienti bioattivi per massimizzare l’efficacia, la sostenibilità e la piacevolezza. – Prosegue l’esperta – L’estratto di fico d’India, una pianta del deserto che proviene da una coltivazione da agricoltura biologica rigenerativa in Puglia, rafforza la barriera cutanea contrastando la disidratazione della pelle. L’acido ialuronico macro, invece, quale molecola altamente idratante, viene utilizzato per la sua capacità di trattenere l’acqua, lasciando la pelle rimpolpata, idratata e morbida. Parliamo, dunque, di un trattamento Vegan che contiene fino al 99.2% di ingredienti di origine naturale”.

Dopo 50 minuti di trattamento combinato, grazie ai potenti ingredienti bioattivi, alle tecniche di massaggio ed alla sensazione donata dagli Ice Rollers crioterapici, Hydra Glow supera la prova idratazione: un trattamento attivo rinfrescante per un’immediata idratazione, luminosità e vitalità. La combinazione unica di acido lattico e acido ialuronico in alta concentrazione offre un’azione illuminante ed un’immediata idratazione sia superficiale sia profonda.

Insta Hydra – spiega ancora Nadine – è la versione da 30 minuti indicata per le pelli molto disidratate che hanno bisogno di una ricarica rapida ma efficace. Questo trattamento express profondamente idratante per viso, collo e décolleté è la soluzione perfetta: lascia la pelle immediatamente idratata, setosa e luminosa”.

Tutto quello di cui la nostra pelle ha bisogno dopo la stagione estiva ed in vista di quella autunnale è racchiuso in “Hydramemory”. La beauty routine di Comfort Zone può essere seguita anche a casa con una linea di prodotti studiata per tutti i tipi di pelle e per ogni condizione climatica: “Dal siero attivatore d’idratazione alle creme ed ai gel idratanti, passando per il contorno occhi, la maschera e le ampolle concentrate, la linea Hydramemory – conclude l’esperta – è adatta ad ogni esigenza”.

- Pubblicità -
Roberta Di Pucchio
Roberta Di Pucchio
Giornalista pubblicista

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Un occhiale tributo al Frosinone Calcio, arriva “1928 – limited edition” da Occhiali in Cantiere

La storia di una squadra in un pezzo da collezione realizzato per celebrare l’anno di fondazione del Frosinone Calcio

Melanina sintetica: ripareremo così i danni alla pelle? I risultati di un esperimento rivoluzionario

Spegnere l'infiammazione per aiutare la pelle a rigenerarsi più velocemente. Una melanina potenziata potrebbe essere la soluzione

Resistenza agli antibiotici, sarà la prima causa di morte al mondo: “la nuova emergenza sanitaria”

Contro l’avanzare dei “superbatteri”, una rete di centri infettivologi in 30 città per un progetto contro la resistenza agli antibiotici

Covid, aperte le vaccinazioni a tutti gli over 18 nel Lazio: si parte da lunedì 4 dicembre

La vaccinazione non è obbligatoria ma raccomandata, soprattutto per gli anziani, i fragili e gli operatori sanitari

Bonus psicologico per i pazienti oncologici, siglato un protocollo d’intesa da 5 milioni di euro

Il protocollo d’intesa, siglato tra la Regione e l’ordine degli psicologi del Lazio, gode dell'importante finanziamento economico

Open Day antinfluenzale, sabato in provincia vaccinazioni gratuite: tutte le sedi e gli orari

Centri vaccinali in tutti i 4 Distretti. Non è necessario l'appuntamento e l'accesso è diretto per bambini, adolescenti, adulti ed anziani
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -