Merenda nell’Oliveta: l’evento domani a Castelforte

L’evento è una storytelling nel corso della quale vi saranno attività per i ragazzi. L'iniziativa fa seguito al progetto “Olio in cattedra"

“Domani mattina (25 maggio 2022) il Comune di Castelforte e la Pro Loco, –dice il Sindaco Angelo Felice Pompeo– in collaborazione con l’Associazione Nazionale Città dell’Olio, hanno organizzato l’evento Merenda nell’Oliveta. L’evento è una sorta di storytelling nel corso della quale saranno proposte attività dedicate ai ragazzi. Questa iniziativa fa seguito al progetto “Olio in cattedra che avevamo proposto alle nostre scuole e che è stato accolto dal Dirigente e dai docenti. Proseguiamo –conclude il Sindaco- nell’attuazione dei programmi e progetti tesi alla valorizzazione della nostra importante e qualificata produzione olearia”.

All’evento di domani parteciperanno il Sindaco Angelo Felice Pompeo, il Presidente della Pro Loco Michele D’Onofrio, il delegato al Commercio Francesco Panzavolta, l’assessore all’agricoltura Massimo Falso, l’incaricata alla Pubblica Istruzione Teresa Maccio e il Preside dell’Istituto Omnicomprensivo Amato Polidoro.

“Abbiamo invitato –dice il delegato al commercio Francesco Panzavolta– anche tutti i rappresentanti delle Aziende olivicole del territorio. Nel corso della mattinata inoltre sono previsti laboratori con l’intervento di un esperto nella coltivazione dell’olivo, un frantoiano, un sommelier dell’olio, una nutrizionista e un esperto di storia locale che offriranno nozioni anche riguardo alla merenda tradizionale della terra di Castelforte: pane, olio e zucchero”.

“La presenza della Pro Loco a questo appuntamento –esordisce il Vice Presidente Alessandro Vicari– si pone all’interno di un più ampio disegno strategico che vuole promuovere e valorizzare le eccellenze del territorio per favorirne lo sviluppo”.

L’inizio della manifestazione è prevista per le ore 9 e vedrà la partecipazione anche dell’Istituto Omnicomprensivo di Castelforte i cui ragazzi saranno invitati a vivere una merenda speciale a base di pane olio e zucchero come nei tempi passati. Inoltre agli studenti saranno proposti laboratori teorico pratici. Sarà, insomma, un momento bello di condivisione e sana conoscenza.

“La Merenda nell’Oliveta –puntualizzano dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio– vuole essere una giornata all’aria aperta da vivere all’insegna del relax e del divertimento, che mette d’accordo tutti: adulti e bambini. Sono tante le attività a cui si può partecipare durante la Merenda nell’Oliveta. A Castelforte, come anticipato sono previsti laboratori didattici, incontri con olivicoltori, frantoiani, storici e nutrizionisti. Ma soprattutto si vuole far riscoprire il valore della convivialità e apprezzare l’olio extravergine di oliva prodotto nei territori olivicoli del territorio in abbinamento alle eccellenze gastronomiche locali”.

Ufficio Stampa

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

L’albero di Natale più grande del mondo illuminerà la Ciociaria: l’8 dicembre l’accensione

San Vittore del Lazio - Già guinnes dei primati nel 2002, l'imponente albero luminoso torna dopo tanti anni su monte Sammucro

Massimo Ranieri torna a far sognare i fans: l’atteso appuntamento al Nestor

Sabato 3 dicembre, difatti, il poliedrico artista si esibirà nel teatro del capoluogo con "Tutti i sogni ancora in volo"

“Via Benedicti, il brand dell’umanità”: sabato l’appuntamento sulla rotta di San Benedetto

Sabato 3 dicembre, alle ore 18, presso la suggestiva cornice della sala consiliare di Monte San Giovanni Campano, sarà ospitata l'iniziativa

Cinema gratis per i giovani: tornano i “cinedì” di Lazio Youth Card

Leodori: "Martedì e mercoledì al cinema gratis con Lazio Youth Card". Sciarretta: "Avvicinare i giovani del Lazio al mondo della cultura"

“Ceccano 2030: capitale della bellezza”, verso la città del futuro

Partito un percorso di cambiamento all'insegna del benessere collettivo, della valorizzazione della cultura e non solo

‘Apprendisti ciceroni’, centinaia di studenti coinvolti nel progetto

Cassino - L'iniziativa ha visto tanti ragazzi delle scuole secondarie superiori raccontare le bellezze del territorio ai più piccoli
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -