Moreno Longo sul Frosinone: “Merita la serie A”, parola dell’ex mister della promozione

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l'attuale tecnico del Como che portò il Frosinone in A nel 2018, si è espresso sui giallazzurri

Serie B – Il Frosinone Calcio si prepara al rush finale. A otto giornate dalla fine, il destino dei giallazzurri è tutto nelle loro mani. Nelle loro e di nessun altro. Con 62 punti intascati in 30 giornate e frutto di 19 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte, gli uomini di mister Grosso si ritrovano in posizione privilegiata, guardando tutti dalla testa della classifica. Ma devono continuare a tenere alta la guardia e a badare alle inseguitrici per concludere al meglio una cavalcata impressionante. Dietro di loro il Genoa a 56 punti e quel Sudtirol ‘da favola’ che ha scavalcato anche il Bari ed ora è a quota 51 lunghezze.

Sul ruolino di marcia ciociaro si è espresso anche l’ex tecnico dei Leoni, Moreno Longo. L’attuale allenatore del Como, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, a precisa domanda di Nicola Binda – “Nel 2018 lei portò il Frosinone in A: la squadra ora di Grosso ce la farà anche quest’anno?” – ha risposto: “Credo assolutamente di sì, a questo punto della stagione il campionato lo possono soltanto perdere loro. Meritano di vincere, e non solo per la squadra, ma per la società e il resto”.

Parole di stima ma anche di affetto nei confronti di quella formazione con cui anche lui è entrato nella storia scrivendo una delle più belle pagine del calcio ciociaro e lasciando un segno indelebile. Il piemontese è stato il condottiero indiscusso di un gruppo audace e determinato che, sul campo, alla enigmatica lotteria dei playoff conquistò la seconda promozione in A del Frosinone. Una vera e propria impresa che consacrò il giovane mister. Un trionfo, il suo, arrivato dopo la batosta del pari con il Foggia che cancellò il sogno di un balzo diretto in massima serie. Ma Moreno Longo fu capace di riorganizzare e rigenerare i suoi uomini guidandoli verso il meritato trionfo.

Oggi, su quella panchina degna della A siede Fabio Grosso, un altro giovane ‘generale’ che ha ben mostrato di sapere il fatto suo, di trovare soluzioni adeguate a quasi ogni situazione perigliosa. Il futuro è suo, è nelle sue idee. E nel suo gruppo. Lucidità, concentrazione e determinazione dovranno essere le parole chiave da qui alla fine. Proprio come ha asserito senza incertezze Moreno Longo, “meritano di vincere, per la squadra, per la società, per tutto”.

- Pubblicità -
Cristina Lucarelli
Cristina Lucarelli
Cristina Lucarelli, giornalista sportiva con una passione per musica, cinema, teatro ed arti. Ha collaborato per diversi anni con il quotidiano Ciociaria Oggi, sia per l'edizione cartacea che per il web nonché con il magazine di arti sceniche scenecontemporanee.it. Ha lavorato anche come speaker prima per Nuova Rete e poi per Radio Day. Ha altresì curato gli uffici stampa della Argos Volley in serie A1 e A2 e del Sora Calcio.

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Eccellenza – Nuova conferma tra le fila dell’Anagni: anche Mancini resta in biancorosso

Eccellenza - Il centrocampista era arrivato a dicembre dello scorso anno e la dirigenza ha deciso di rinnovargli la fiducia

Frosinone, aumentano le pretendenti per Mazzitelli: un altro club di A vuole il capitano

Serie B - Dopo aver portato in Veneto Di Francesco, il neopromosso Venezia sembrerebbe aver concentrato l'interesse anche sul centrocampista

Motori – Pontone di nuovo in pista per tentare l’assalto alla Supersport 600 NG

Il pilota: "Ho lavorato molto sulla mia preparazione fisica in questo periodo e, dopo 3 gare di MotoE, non vedo l'ora di entrare in pista"

Serie D – Il Sora conferma Pecoraro: il figlio d’arte resta in bianconero

Il giovane difensore è pronto a ritagliarsi uno spazio maggiore in questa stagione dopo il primo approccio con il calcio dei grandi

Serie D – Sesta conferma in casa Sora: anche Joel Martey resta in bianconero

Per il terzino campano un finale di stagione in crescendo frutto del grande lavoro e dell’abnegazione del giovane atleta

Eccellenza – L’Arce ‘assicura’ i propri portieri: Ceglie e De Santis per la preparazione

Eccellenza - Il primo si occuperà della Prima Squadra e della Juniores Regionale Elite mentre il secondo si dedicherà al Settore Giovanile
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -