Morto l’ingegner Carlo Panetta, addio all’ex sindaco

I funerali si sono celebrati questa mattina nella chiesa SS. Annunziata. Lutto nell'intera Valle di Comino

È morto l’ingegner Carlo Panetta, ex sindaco di Villa Latina. I funerali si sono celebrati questa mattina nella chiesa SS. Annunziata.

Carlo Panetta, 71 anni, era ricoverato all’ospedale Spaziani di Frosinone. Sindaco di Villa Latina per due consiliature consecutive, in Val di Comino era noto per la sua professione e per le sue doti umane ed amministrative

«Lo ricorderemo sempre per la sua affabilità e per la sua estrema disponibilità ad affrontare i problemi come a risolverli» – ha detto l’attuale sindaco Luigi Rossi.

La comunità di Villa Latina e tutta la Valle di Comino si sono stretti attorno alla famiglia dell’ex sindaco nel giorno del doloroso addio a Carlo Panetta.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Padre maltratta e vessa la figlia, la giovane lo denuncia: ora la fine dell’incubo

Atina - Il 60enne continuava a perseguitare la figlia nonostante fosse già destinatario di un provvedimento di ammonimento

Frosinone – Completato il murale “antismog” sulla Monti Lepini: così assorbe le polveri sottili

Il progetto “L’aria che respiriamo” ha coinvolto gli allievi dell’Accademia di Belle Arti. Un modo per sensibilizzare le nuove generazioni

#WeAllCare, Stellantis chiama a raccolta il Gotha dell’industria per parlare di sicurezza

Oltre 100 esperti tra manager e Ceo delle più grandi multinazionali a confronto nello stabilimento di Piedimonte San Germano

Eleonora Certelli, l’addio alla 20enne morta in un tragico incidente sull’A1 mentre tornava da una festa

Mercoledì a Roma i funerali della giovane promessa dello sport che tornava a casa con la famiglia dopo una festa di laurea a Cassino

Si presenta dalla ex nonostante i divieti e minaccia di dare fuoco alla sua abitazione: 33enne in manette

Sant’Elia Fiumerapido - L’uomo è stato sottoposto ai domiciliari dopo il rito direttissimo presso il Tribunale di Cassino

Delitto Mollicone: “Serena piangeva e veniva strattonata da un ragazzo davanti al bar delle Chioppetelle”

Processo Mollicone: in aula la nipote di Carmine Belli che ha ricostruito l'avvistamento della diciottenne nel giorno della scomparsa
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -