Regione Lazio, Forza Italia si rafforza ancora: rientra Cangemi. Lega sempre più fragile

Oggi a Roma il vicepremier e leader degli azzurri, Antonio Tajani, ha dato l'annuncio dell'allargamento del gruppo alla Pisana

Tutto dipende dalle europee. Giunta Rocca congelata fino ad allora. Solo dopo si capirà quali effetti pratici avrà l’assalto di Forza Italia alla Lega. Un’azione politica in pieno corso, anche nelle ultime ore, con il rafforzamento degli azzurri e la sempre più evidente fragilità del Carroccio nel mantenere i due assessorati. E in particolare la poltrona dell’abbruzzesiano Pasquale Ciacciarelli. Ma fino alle elezioni tutto resterà congelato con il titolare dell’Urbanistica laziale a scommettere tutto sul successo elettorale dell’ex presidente del Consiglio regionale. Oggi Antonio Tajani, durante una conferenza stampa nella sede del partito a Roma ha presentato l’ultima novità: “Annunciamo il ritorno in Forza Italia del consigliere regionale, Pino Cangemi – ha scandito -. Dopo un allontanamento di qualche anno torna a casa. Questo rinforza la squadra di Forza Italia. Pino è uno dei tanti personaggi della politica che si stanno avvicinando a noi perché ne condividono le idee e le proposte”.

Tajani fa l’annuncio. Il gruppo alla Pisana: la famiglia si allarga

A stretto giro di note stampa è giunta subito la nota del capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Giorgio Simeoni, unitamente ai consiglieri Fabio Capolei, Cosmo Mitrano, Marco Colarossi, Roberta Della Casa e Angelo Orlando Tripodi. “Il Gruppo regionale di Forza Italia – vi si legge – saluta il ritorno nella famiglia azzurra del vicepresidente del Consiglio regionale Pino Cangemi. Con la sua esperienza e le sue capacità rafforzerà la presenza del partito nella Capitale e nella provincia di Roma. C’è un grande gioco di squadra oggi con il segretario regionale, Claudio Fazzone, con il segretario della provincia di Roma, Alessandro Battilocchio, con il segretario romano, Luisa Regimenti, e con i segretari delle altre province laziali, che ci consente di lavorare veramente bene, e tutti insieme renderemo da subito ancora più incisiva l’azione di Forza Italia in Regione. L’adesione di Cangemi, accolta con entusiasmo da tutti, in particolare dal senatore Lotito, segue i numerosi ingressi nel partito che si sono susseguiti negli ultimi mesi, a dimostrazione che la nostra è una realtà importante, centrale nella politica italiana. Consapevoli della qualità del lavoro che stiamo facendo, affronteremo con determinazione le imminenti elezioni europee e amministrative, al fianco del nostro segretario nazionale Antonio Tajani”.

Le mire degli azzurri della provincia per entrare in esecutivo

Sul posto del leghista Ciacciarelli s’è allungato da tempo lo sguardo degli azzurri della provincia di Frosinone. Di due in particolare. Rossella Chiusaroli è impegnata in prima persona alle europee e continua ad aprire sedi elettorali nei centri principali della Ciociaria: uno sforzo personale che potrebbe far guadagnare punti anche in vista del rimpasto in Via Cristoforo Colombo. In pista c’è anche il presidente del Gruppo Provinciale di Frosinone di Forza Italia, Gianluca Quadrini, che è tra i primi a commentare con toni soddisfatti: “Pino Cangemi è una figura di grande valore, con una vasta esperienza politica e una profonda conoscenza delle dinamiche territoriali. Il suo rientro in Forza Italia è motivo di grande orgoglio e segna un momento di consolidamento e rafforzamento per il nostro partito,” ha dichiarato. “La sua competenza e il suo impegno saranno determinanti per il raggiungimento dei nostri obiettivi e per continuare a rappresentare al meglio i cittadini della nostra regione”.

- Pubblicità -
Stefano Di Scanno
Stefano Di Scanno
Giornalista Professionista

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Torrice – Gian Marco Crescenzi nominato commissario cittadino di Forza Italia

Rossella Chiusaroli: “È giusto dare un riconoscimento a chi si è impegnato tanto nell'ultima campagna elettorale”

“Lazio Terra di Cinema”: al via il nuovo bando per festival, rassegne e fiere

Stanziati 1.180.000 euro per sostenere la cultura cinematografica e audiovisiva. Le domande possono essere presentate fino al 2 agosto 2024

Concorso Asl per amministrativi bloccato, Battisti: “Presentata interrogazione in Regione”

"Sono risultati idonei 201 candidati ma la graduatoria non è stata pubblicata e non si è dato seguito alle assunzioni"

Ferentino – “Città sporca e nessuna manutenzione”, la minoranza all’attacco

Musa, Lanzi, Magliocchetti e Pompeo evidenziano anche l’ingerenza della politica sulla struttura amministrativa

Sora – Un asilo nido per 60 bambini, arriva il finanziamento: l’annuncio dell’amministrazione

Demolizione e ricostruzione di quelli che erano locali adibiti alla sede del Distretto Scolastico, alle spalle del complesso Riccardo Gulia

Frosinone, Mastrangeli: “Il programma prima di tutto o si torna al voto” – il VIDEO in esclusiva

Il sindaco di Frosinone ospite nella nostra redazione: un'intervista a tutto campo su temi istituzionali e amministrativi
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -