Riduzione della pressione fiscale per le famiglie del Lazio, siglato un accordo tra Regione e UGL

L'accordo definisce chiaramente i tempi, le modalità e gli obiettivi, concentrandosi in particolare sui redditi più bassi

Ieri, presso gli uffici dell’Assessorato al Bilancio della Regione Lazio, l‘Assessore On. Giancarlo Righini ha siglato un importante accordo in collaborazione con la UGL Lazio per la riduzione della pressione fiscale. Questo accordo è il risultato di un lungo processo di consultazione, focalizzato su una serie di questioni riguardanti le politiche di bilancio e fiscali, con l’obiettivo di garantire un approccio condiviso e partecipativo tra Istituzioni e Parti Sociali.

All’incontro erano presenti per la Ugl Lazio – il Segretario Regionale, Armando Valiani e la Dirigente Sindacale Serena Visintin. Questo accordo definisce chiaramente i tempi, le modalità e gli obiettivi di un percorso volto a ridurre la pressione fiscale, concentrandosi in particolare sui redditi più bassi.

Valiani ha sottolineato che questo impegno è particolarmente significativo alla luce delle sfide che i cittadini del Lazio hanno dovuto affrontare durante “la gestione Zingaretti” che, tra l’altro, ha aumentato l’IRPEF a fine mandato, poco prima delle elezioni, ignorando completamente gli accordi precedentemente stipulati con le organizzazioni sindacali.

Tra gli obiettivi primari, quello di diminuire il carico fiscale per le famiglie residenti nel Lazio che, attualmente, subiscono una pressione fiscale insostenibile che limita la capacità di spesa. Valiani ha anche annunciato che la Regione e i sindacati istituiranno un Tavolo di confronto, entro marzo 2024, per definire come verrà applicata l’addizionale IRPEF, utilizzando le risorse disponibili al fine di ridurre l’imposta. Il Segretario Regionale UGL Lazio ha espresso la sua soddisfazione per l’impegno dimostrato dalla Regione nel rispondere alle richieste delle organizzazioni sindacali a sostegno delle famiglie e delle fasce più deboli della cittadinanza laziale, con l’auspicio che questa collaborazione produca i risultati desiderati.

Inoltre è previsto che, nel mese di aprile 2024, le parti firmatarie dell’accordo valuteranno i risultati del confronto ed esamineranno la possibilità di ulteriori interventi, al fine di rendere strutturale la riduzione della pressione fiscale, utilizzando le risorse stanziate per il 2023, qualora fossero disponibili.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Maturità 2024, le possibili tracce della prima prova

I giochi sono fatti: le prove sono ormai arrivate nelle scuole sotto forma di plico telematico. Il 19 giugno si inizia

Aumenti e modifiche unilaterali dei contratti: “Enel fa orecchie da mercante”

La notizia dell’avvio di verifiche da parte dell’Antitrust ha acceso i riflettori sul comportamento dell’azienda

Sora – In arrivo le bollette TARI, sindaco e assessore fanno chiarezza

Di Stefano e Altobelli: "Il contribuente deve aver chiaro cosa è chiamato a versare ed i metodi di riscossione devo essere agevoli e precisi"

“ARIA”, il ruolo dell’intelligenza artificiale per il futuro del Paese: giovani imprenditori a confronto

Ieri a Ponza il convegno di Unindustria giovani. Centrali nel dibattito gli interventi di Acampora e Camilli

Svelata l’età della mummia più antica d’Italia: ha 6.600 anni. E viveva sul Monte Rosa

È una marmotta ed è stata ritrovata per caso dalla guida alpina Corrado Gaspard ai 4.291 metri del ghiacciaio Lyskamm

Voli low cost davvero? Con gli extra il prezzo aumenta anche del 363%

Il prezzo iniziale, quello da cui si viene attratti, rileva Altroconsumo, è molto inferiore a quello che si pagherà effettivamente dopo
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -