Riforma delle Province e “Comunità educative digitali”, Di Stefano alla riunione dell’Upi Lazio

Il presidente Di Stefano ha rimarcato l’importanza fondamentale delle province nell’ambito della governance territoriale

Il presidente della Provincia di Frosinone e vicepresidente regionale Upi, Luca Di Stefano, ha preso parte ieri ad una significativa riunione presso la sede nazionale Upi di Roma, che ha visto la partecipazione di importanti figure istituzionali delle province della Regione Lazio, tra cui il presidente della Provincia di Rieti Roberta Cuneo e il presidente della Provincia di Viterbo Alessandro Romoli. Presente all’importante incontro anche il direttore Upi Lazio, Gaetano Palombelli.

Durante la discussione sono stati affrontati, fra gli altri, temi cruciali riguardanti i rapporti tra la Regione Lazio e le sue Province, nonché il disegno di legge di riforma delle Province attualmente all’esame del Senato e il progetto “Comunità educative digitali”.

Il presidente Di Stefano ha rimarcato l’importanza fondamentale delle province nell’ambito della governance territoriale, sottolineando il ruolo imprescindibile che esse rivestono per il benessere e lo sviluppo dei cittadini e del territorio. Ha altresì enfatizzato come le province siano un tramite essenziale tra i bisogni dei cittadini e l’azione amministrativa, garantendo una gestione più mirata e vicina ai reali fabbisogni delle diverse realtà provinciali.

Inoltre, Di Stefano ha espresso il suo pieno sostegno e impegno per le iniziative nelle province, con particolare riguardo al progetto di creazione delle comunità educative digitali. Ha evidenziato l’importanza di investire nelle tecnologie e nell’innovazione per garantire un sistema educativo moderno e all’avanguardia, in grado di fornire opportunità di crescita e apprendimento sempre più inclusive e accessibili a tutti i cittadini. Infine si è detto fiducioso nell’ottenere risultati positivi e concreti grazie alla sinergia e alla collaborazione tra le istituzioni, al fine di promuovere un territorio più prospero e in continua evoluzione.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Pontecorvo – Abbandono di rifiuti su terreni privati, Rotondo e Mulattieri fanno chiarezza

Occorre scattare delle foto per documentare lo stato dei luoghi, sporgere denuncia e poi richiedere l'intervento del Comune

Campetto Protani nel degrado, Ceccano 2030: “L’emblema del fallimento dell’amministrazione Caligiore”

Un flash mob nel quartiere: dal Collettivo denunciano lo stato di abbandono dell'area e chiedono interventi urgenti

Lazio, nuovi mezzi e operatori NUE 112 per potenziare la Protezione Civile regionale

Lo scorso 18 giugno hanno preso servizio 28 operatori NUE 112 i quali ora stanno frequentando l’ultima sezione del corso di formazione

Crisi Stellantis, Battisti: “Convocata commissione regionale dopo la mia richiesta”

"Ho sollecitato l'incontro visti gli ultimi dati allarmanti inerenti lo stabilimento di Piedimonte San Germano e il suo indotto"

“Acqua e Terme Fiuggi”, Del Vecchio presidente del Cda per il rilancio: esulta il sindaco Baccarini

Leonardo Maria Del Vecchio alla guida del Cda di Acqua e Terme Fiuggi, insieme ai suoi stretti collaboratori. Ripianate le perdite economiche

Frosinone – Arredo e decoro urbano, così non va. Campagiorni: “Servono interventi urgenti”

"A Frosinone, le due tematiche sono completamente assenti in un dibattito politico-amministrativo autoreferenziale", afferma il consigliere
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -