Rifugi per cani e gatti ispezionati dai Nas, sono 6 quelli a rischio chiusura: le immagini

I militari dello speciale Nucleo Anti Sofisticazione hanno elevato multe per 8.500 euro a carico dei gestori di strutture del Frusinate

Irregolarità nella gestione e inadeguatezza nell’organizzazione, sei strutture adibite all’accoglienza di cani e gatti in provincia di Frosinone rischiano la chiusura. I controlli svolti dai Carabinieri del Nas hanno riguardato 16 attività dislocate sull’intero territorio tra “Canili/Gattili Rifugio, Canili/Gattili Sanitari, Allevamenti, Addestramento e Pensioni per Cani e Gatti”.

Quelle risultate non conformi per irregolarità circa la posizione autorizzativa/organizzativa o inadeguatezze strutturali sono sei che ora rischiano la chiusura. A loro carico, infatti, è stata avanzata la proposta di sospensione attività per mancanza di autorizzazione all’attivazione e ripristino delle condizioni organizzative, gestionali e strutturali.

I militari del Nucleo Antisofisticazione agli ordini del maggiore Felice Egidio hanno elevato contravvenzioni amministrative per un importo di circa 8.500 euro. I gestori degli impianti dovranno ora mettersi a norma per evitare ulteriori conseguenze.

- Pubblicità -
Angela Nicoletti
Angela Nicoletti
Angela Nicoletti, giornalista professionista iscritta all’albo dal 1998 si occupa di cronaca e giudiziaria sia in provincia di Frosinone che a livello nazionale. Ha collaborato e collabora con le prestigiose testate: Il Mattino di Napoli e Il Tempo. Dal 2001 è la referente per il basso Lazio dell’agenzia giornalistica AGI. Le sue inchieste giornalistiche sono sfociate anche in delicate indagini della magistratura. Nel 2018 è stata insignita del premio letterario e giornalistico dedicato a Piersanti Mattarella con un reportage sui beni confiscati alla criminalità organizzata

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Sparatoria ad Alatri, indagini serrate. Gli amici di Thomas Bricca: “Ora abbiamo paura”

Gli inquirenti stanno stringendo il cerchio introno a mandante ed esecutori dell'agguato. E intanto c'è chi annuncia vendetta

Regione – Tenta di uccidersi con un fucile rubato: i carabinieri lo salvano in extremis. Ma poi lo arrestano

Terracina - L'uomo ha chiamato sul 112 manifestando intenti suicidi. I militari sono entrati in azione in quei minuti concitati

Sparatoria ad Alatri, il padre di Thomas Bricca: “Mi avete spezzato il cuore. Dio perdona io no”

Duro lo sfogo di Paolo Bricca sui social. Il 18enne è stato dichiarato clinicamente morto. In città il clima è teso

Processo Mollicone, trascorsi 106 giorni dalla sentenza: cresce l’attesa

Le motivazioni sull'assoluzione degli imputati dovrebbero arrivare entro la fine della settimana dopo due proroghe

La Procura sale in cattedra per illustrare la riforma Cartabia: le immagini della convention

Cassino - Oltre 300 tutori dell'ordine hanno raccolto l'invito del procuratore capo d'Emmanuele. Gremita la sala conferenze dell'80° Rav

Alatri – Agguato mortale, i killer di Thomas Bricca hanno le ore contate

Il giovane diciottenne è stato dichiarato clinicamente morto. Gli inquirenti sono sulle tracce di mandanti ed esecutori