Sora – Controlli della Polizia in via Vittorio Emanuele: i cittadini chiedono un presidio fisso

Spaccio e consumo di sostanze stupefacenti in prossimità della piazza principale della cittadina volsca, i residenti sono esasperati

Sora – Nuovo episodio nella serata di ieri; erano le 19:30 circa quando la volante del Commissariato di Sora è dovuta intervenire in via Vittorio Emanuele III, lateralmente la centralissima piazza Santa Restituta. Gli agenti della Polizia di Stato hanno fatto un sopralluogo sul posto per verificare cosa stesse accadendo. Alla vista della pattuglia diversi giovani si sono allontanati tra i vicoli della cittadina.

I residenti sono esasperati, hanno paura, si vive un clima di tensione, con il timore costante che possano verificarsi episodi di violenza. Purtroppo la zona è diventata punto di riferimento per spacciatori e consumatori, soprattutto nelle ore serali e notturne via Vittorio Emanuele III è “terra di nessuno”. «Ci sono solamente loro, che ti fissano quando passi, a volte ti urlano nella loro lingua frasi incomprensibili, solamente perché non hai abbassato lo sguardo. Abbiamo paura, siamo stanchi».

Una cittadina aggiunge «Proprio qualche giorno addietro, mentre ero in macchina, ho fotografato uno scambio “sospetto” tra due extracomunitari, in pieno giorno, senza alcuna remora si sono passati una bustina e dei soldi. L’ho visto con i miei occhi: mi chiedo, ma non ci sono le telecamere? Questi episodi non vengono filmati dall’impianto?».

Ricordiamo che ad inizio marzo Polizia di Stato e Carabinieri erano intervenuti sempre su via Vittorio Emanuele III – sul lato opposto a quello dei controlli di ieri – per sedare una rissa tra extracomunitari, scoppiata per futili motivi, da ricondursi sempre all’uso ed allo spaccio di stupefacenti: calci, pugni, spintoni, urla, sotto gli occhi dei presenti tra cui ragazzini, famiglie, passanti, gestori delle attività commerciali limitrofe. Nel tentativo di contrastare ed arginare la dilagante piaga del consumo e spaccio di sostanze psicotrope le pattuglie cercano di assicurare la loro presenza ma non sempre le forze in campo risultano sufficienti a coprire l’intero territorio. «Ci vorrebbe un presidio fisso in piazza Santa Restituta» chiedono i cittadini.

- Pubblicità -
Sara Pacitto
Sara Pacitto
Sara Pacitto, giornalista pubblicista, da 8 anni collabora con diversi quotidiani digitali, tra le più prestigiose testate giornalistiche della provincia, corrispondente per la cronaca locale, politica, attualità, salute, approfondimenti. Ha curato le Pubbliche Relazioni per alcuni importanti eventi come anche è stata Responsabile della Comunicazione per conferenze e convegni ed in occasione di Campagne Elettorali.

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Frosinone – “Non fidarsi è meglio”, proseguono gli incontri contro le truffe agli anziani

Oggi, lunedì 15 aprile, ore 16:30, appuntamento al Centro sociale anziani “Corso Lazio”; mercoledì 24 al Centro sociale anziani “Adige APS”

Frosinone – Discarica a cielo aperto, necessaria bonifica immediata: le immagini dello scempio

Una discarica abusiva dove cittadini incivili abbandonano anche rifiuti speciali, a danno dell'ambiente e della salute pubblica

Frosinone – Incendio in un capannone, le fiamme avvolgono anche un canneto: nube di fumo sulla città

Vigili del Fuoco al lavoro in zona Maniano per circoscrivere il rogo e mettere in sicurezza l'area. Il fumo ha reso l'aria irrespirabile

Tir si impenna e rischia di ribaltarsi, l’autista si lancia dalla cabina: sfiorato il dramma

Aquino - L'incidente questa mattina in una zona periferica della cittadina. Sul posto i Vigili del Fuoco del distaccamento di Cassino

Incidente sulla Cassino-Atina, scontro tra auto e moto: un ferito elitrasportato in codice rosso

Sant'Elia - L'impatto violento è avvenuto in prossimità di un distributore di benzina. Sul posto Vigili del Fuoco e Polizia Stradale

Arpino – Perdite idriche pericolose, gli inutili “rattoppi” di Acea che non aggiustano nulla

Gli utenti proprio non comprendono come mai si debba intervenire più volte sulla stessa perdita. Chi paga questa "inutile" manutenzione?
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -