Uccide la madre a coltellate alla gola: 25enne si costituisce

Ancora un femminicidio, ancora una tragedia: stavolta a Gabiano, in provincia di Alessandria. Il delitto al culmine di una lite

Ancora un femminicidio, ancora una tragedia: stavolta a Gabiano, in provincia di Alessandria, dove una donna di 53 anni, di origine lituana, è stata uccisa in casa con coltellate alla gola. I carabinieri della Compagnia di Casale Monferrato hanno arrestato il figlio 25enne. Il giovane, come riporta la stampa nazionale, avrebbe trafitto la madre al culmine di una lite, per poi costituirsi.

Il ragazzo ha anche tentato di infilare in un sacco nero per i rifiuti il corpo senza vita della donna, lasciandolo poi sul pavimento della cucina. L’omicidio è avvenuto mercoledì sera. Restano ancora da chiarire i motivi che hanno scatenato la furia cieca del 25enne, anche se la lite potrebbe essere scaturita da crisi depressive. Il figlio della vittima, infatti, è disoccupato ed era in cura da tempo per problemi di salute.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Donna uccisa a fucilate in casa: la macabra scoperta dei colleghi

È accaduto a Paternò, Catania. Il cadavere è stato trovato in una casa rurale in cui la donna, di 40 anni, viveva

Falciati da un’auto mentre erano in bici: muore un 17enne, un altro giovane è grave

Ferrara - L'automobilista, che inizialmente non si era fermato, poco dopo si sarebbe presentato sul luogo dell'incidente

Litiga con il cardiologo e lo uccide davanti ai pazienti: fermato l’assassino

Agrigento - I carabinieri hanno bloccato un 47enne. Rinvenuta, nella sua abitazione, una pistola, probabilmente l'arma del delitto

Tenta di sedare una lite per questioni di traffico: massacrato e ucciso a calci e pugni

Terni - La sua unica "colpa" sarebbe stata quella d'intervenire per sedare un litigio tra un automobilista e un ciclista dopo un incidente

Massacra la madre a colpi di forbici e tenta di bruciare il cadavere: arrestato

Macerata - La donna di 84 anni è stata uccisa dal 56enne, in cura da tempo per problemi psichici, nella loro abitazione

Lite sfocia in tragedia: padre uccide il figlio 28enne a coltellate

Asti - Secondo i primi accertamenti, il litigio sarebbe scaturito per problemi legati ai debiti contratti dal giovane
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -