25 aprile, le parole del presidente Sergio Mattarella

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, anche quest'anno, ha reso omaggio al Milite Ignoto all'Altare della Patria

25 aprile, l’Italia festeggia il settantasettesimo anniversario della Liberazione. Come di rito, il presidente della Repubblica Mattarella ha reso omaggio al Milite Ignoto all’Altare della Patria, alla presenza delle massime cariche dello Stato e autorità. Il capo dello Stato ha deposto una corona d’alloro e poi osservato un minuto di raccoglimento.

Una ricorrenza che quest’anno assume un significato ancor più simbolico, alla luce della guerra in Ucraina.

Celebrazioni del 25 aprile, le parole del presidente Mattarella

“La decisione della popolazione di Napoli, della Campania e di tante altre città del Sud, di insorgere contro l’ex alleato, trasformatosi in barbaro occupante, fu una reazione coraggiosa e umana, contro la negazione stessa dei principi dell’umanità – ha detto Mattarella – E oggi c’è tra gli storici concordia nell’assegnare il titolo di resistente a tutti coloro che, con le armi o senza, mettendo in gioco la propria vita, si oppongono a una invasione straniera, frutto dell’arbitrio e contraria al diritto, oltre che al senso stesso della dignità”.

25 aprile, il messaggio del premier Draghi

“Il 25 aprile è il giorno della gratitudine verso chi ha lottato per la pace e per la libertà dell’Italia dalla dittatura del nazifascismo. La generosità, il coraggio, il patriottismo dei partigiani e di tutta la Resistenza sono valori vivi, forti, attuali. Oggi – ha detto il premier Mario Draghi – celebriamo la memoria della lotta e degli ideali della Resistenza su cui la nostra pace è stata costruita. A tutti gli italiani, buona festa della Liberazione”. 

- Pubblicità -
Roberta Di Pucchio
Roberta Di Pucchio
Giornalista pubblicista

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Ater, Ciacciarelli sulla crisi debitoria: “Non accettiamo lezioni dal Comune di Roma”

“Se abbassassero l'IMU piuttosto di fare cassa sulle case popolari, non avremmo bisogno di vendere immobili“, spiega l’assessore

Rifiuti, le mani nelle tasche dei cittadini: lo spettro di un “inciucio” politico per la discarica

La strategia per far digerire ai cittadini la possibile riapertura della discarica di Roccasecca. Il silenzio di Di Stefano e De Angelis che si affida alle "soluzioni" di Buschini

Transizione energetica delle Pmi, Palazzo: “Dalla Regione 70 mln per un cambiamento radicale”

L'assessore Elena Palazzo: "Grazie a questo importante impegno, puntiamo a creare un vero e proprio modello Lazio"

Cassino – Le scuole tornano in centro? La proposta di Arturo Buongiovanni apre il dibattito

L'idea lanciata dal candidato a sindaco ha suscitato interesse ma anche critiche da parte di ex amministratori

Elezioni – Ecco come si vota: le informazioni per i cittadini UE residenti

Il modello, una volta compilato e stampato, dovrà essere corredato di firma autografa e di documento di identità

Elezioni – La diaspora dei Fratelli di Ruspandini, quando la supremazia sulla Contea non basta

Spaccatura insanabile dopo il sostegno al candidato sindaco di Cassino, Buongiovanni. Ora si rischia di replicare la débâcle anche a Veroli
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -