Arpino – Recuperato l’ordigno bellico inesploso e fatto brillare su Monte di Togna

La bomba da mortaio è stata recuperata dagli artificieri e fatta esplodere in un'area sicura, tra le radure del Monte di Togna

L’ordigno bellico inesploso era stato rinvenuto a fine marzo in un podere privato sito tra gli impianti sportivi comunali ed il depuratore in località Vigne. Il proprietario del terreno aveva individuato la bomba da mortaio, risalente alla seconda guerra mondiale, mentre provvedeva a ripulire il campo: l’uomo, prestata particolare cautela, aveva immediatamente informato le locali forze dell’ordine. Gli agenti della Polizia Locale avevano quindi provveduto ad interessare la prefettura di Frosinone affinché fosse richiesto l’intervento del personale specializzato dell’esercito.

Nella mattinata di ieri, su disposizione del Comando Forze Operativo Sud/Stato Maggiore, gli artificieri del VI Reggimento Genio Pionieri di Roma hanno recuperato l’ordigno ancora potenzialmente pericoloso per poi farlo brillare con l’ausilio del tritolo: la bomba da mortaio è stata fatta esplodere in un’area sicura, tra le radure del Monte di Togna, territorio comunale di Casalvieri. Non è una circostanza isolata quella che vede protagonista il territorio di Arpino, sono molti gli esplosivi che a distanza di quasi ottanta anni vengono ancora ritrovati in boschi, terreni, ma anche nei laghi e nel mare che circonda la nostra penisola. Le operazioni sono state seguite dagli agenti della Polizia Locale di Arpino, presente anche gli operatori sanitari della Croce Rossa Italiana. Contestualmente, con l’ausilio dell’apparecchiatura metal detector, gli artificieri hanno perlustrato il terreno dove era stato rinvenuto l’ordigno e le zone immediatamente limitrofe al fine di verificare la presenza di ulteriori munizionamenti. L’accertamento non ha avuto alcun riscontro.

- Pubblicità -
Sara Pacitto
Sara Pacitto
Sara Pacitto, giornalista pubblicista, da 8 anni collabora con diversi quotidiani digitali, tra le più prestigiose testate giornalistiche della provincia, corrispondente per la cronaca locale, politica, attualità, salute, approfondimenti. Ha curato le Pubbliche Relazioni per alcuni importanti eventi come anche è stata Responsabile della Comunicazione per conferenze e convegni ed in occasione di Campagne Elettorali.

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Regione – Lite condominiale finisce nel sangue: 38enne accoltellato alla gola e all’addome

Colleferro - L'uomo è stato trasportato in codice rosso e d'urgenza in ospedale. Le sue condizioni sarebbero molto gravi

Un anno senza Serena Ciotoli, il 1° giugno un evento in memoria della giovane

A Ceccano Balloon Art, il primo festival delle sculture di palloncini colorati per ricordare la 26enne scomparsa prematuramente

Investito mentre passeggia, un uomo resta gravemente ferito: elitrasportato d’urgenza

Anagni - L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi poco fuori dal centro cittadino. Ancora da chiarire la dinamica

Sotto l’effetto di cocaina resta coinvolto in un incidente: gli ritirano la patente e lo denunciano

Veroli - Nell'impatto tra due vetture erano rimasti lievemente feriti entrambi i conducenti. Al 44enne è stata anche sequestrata l'auto

Giuseppe Petricca compie 101 anni, l’omaggio dell’Arma al carabiniere catturato dai nazisti

Decorato con la Croce al Merito di Guerra per la partecipazione al secondo conflitto mondiale e poi nel 1956 per la detenzione in Germania

‘La casa di Willy’ è realtà: aperta a sostegno dei giovani in un quartiere difficile

Cassino - Inaugurata sabato mattina, in viale Pertini a San Bartolomeo, ospiterà un centro di aggregazione
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -