Boxe – Ring internazionale ad Anagni: Ivan “Il terribile” D’Adamo e Miguel Rodriguez per il titolo

L’appuntamento è per sabato prossimo 18 maggio con inizio alle ore 20,00 all’interno dell’accogliente palazzetto dello sport “Tiziano Socci”

Anagni, la “città dei papi” torna alla ribalta della scena pugilistica internazionale dopo i fasti del lontano 9 agosto 1989 quando sul ring montato nella splendida piazza Cavour vide l’indimenticato campione mondiale Giovanni Parisi, scomparso tragicamente il 25 marzo 2009, vincere per Ko alla seconda ripresa contro il temibile Gary Gamble e il palermitano Santo Colombo difendere il titolo italiano dei superwelter dall’assalto dello sfidante Nazario Mariotti. L’appuntamento è per sabato prossimo 18 maggio con inizio alle ore 20,00 all’interno dell’accogliente palazzetto dello sport “Tiziano Socci” in località S Magno a ridosso del centro storico di Anagni dove si svolgerà una riunione internazionale di pugilato che vede come protagonista assoluto il nostro inossidabile ex campione italiano dei pesi massimi Ivan “Il terribile” D’Adamo opposto al granitico pugile domenicano Miguel Rodriguez per contendersi il titolo Internazionale dei pesi massimi versione Universal Boxing Organization. L’atleta della GS Training Cassino dei maestri Giuseppe Tucciarone e Martina Rotondo con l’attenta guida del manager Armando De Clemente, dopo aver conquistato la prestigiosa cintura nazionale della categoria a Sant’Elia Fiumerapido suo paese di residenza e averla vittoriosamente difesa nei confronti del conterraneo Paolo Iannucci, l’ha ceduta per un malinteso tecnico nelle mani del fiorentino Dodò Giustini restando a pieno merito tra i dominatori della più affascinante categoria pugilistica. Il suo entourage dopo un periodo di inattività per problemi ad una spalla ha idee molto chiare in merito al prosieguo dell’attività agonistica del proprio atleta che è doveroso ricordare ha esordito a ventinove anni, età in cui molti pugili appendono già i guantoni al fatidico chiodo, e che da allora ha disputato oltre 25 match tra i dilettanti con la conquista del titolo di Campione Regionale senior 2016 dei pesi massimi. Da pugile professionista ha conquistato il Trofeo delle Cinture, il titolo di Campione italiano e la sicurezza di un lavoro nel comune di S. Elia Fiumerapido, dove risiede con la consorte Daria e i suoi adorati eredi Dorian e Gregory di 16 e 10 anni e quotidianamente concilia i suoi impegni familiari e lavorativi con la sua più grande passione: la boxe. E proprio attraverso la boxe ha saputo reagire e ritrovare quelle certezze e serenità che la vita a volte gli aveva spesso negato ponendo sempre il cuore oltre ogni ostacolo sostenuto e guidato amorevolmente dai suoi eccellenti maestri Giuseppe Tucciarone e Martina Rotondo; due tecnici che insieme a tutto il team risaltano l’importanza ed il valore dello sport che nella boxe significano lealtà, impegno, sacrificio, rispetto delle regole, dell’avversario ma soprattutto della conoscenza delle vere potenzialità atletiche e mentali di ogni proprio pugile e percepirne in anticipo ogni eventuale problematica.

Ivan “Il Terribile” riesce ancora a trovare recondite energie e vitalità fisiche e mentali per cui ogni traguardo lo sente ancora alla portata dei suoi pugni che finora lo hanno proiettato ai vertici del pugilato internazionale. Leonardo Trossi istruttore, preparatore atletico, maestro di pugilato e con un passato da pugile insieme al main sponsor ACS Dobfar, a Marconi Alvaro titolare del ristorante “Il grappolo d’oro”, a Raimondo Scala e Massimo Tiberia del gruppo storico “The Friends Boxing”, all’Amministrazione Comunale in persona del Consigliere Luigi Pietrucci delegato allo Sport e al sindaco Daniele Natalia ha accettato con entusiasmo e convinzione di organizzare questa importante riunione dal sapore unico e particolare il tutto racchiuso nell’arco temporale di dieci round in cui trovare l’attimo e il gesto atletico giusto nel momento giusto; dove in pochi metri a volte si decidono destini, si realizzano o si infrangono sogni e dove per Ivan D’Adamo, nonostante la comprensibile emozione della grande occasione, rappresenta la tappa più significativa del suo percorso professionistico e come sempre darà tutto se stesso per conquistare il successo ma soprattutto per onorare il suo ruolo di ex campione italiano, per continuare a sognare e per  essere additato come esempio da seguire ai tanti ragazzi e ragazze che giornalmente frequentano con passione le palestre di pugilato. Appena uscito dalla doccia dopo il duro allenamento di preparazione ci ha dichiarato: “Sono sicuro di poter continuare senza limiti perché il fisico è perfetto ed ho una mentalità vincente anche se ogni match diventa un banco di prova, una verifica delle mie potenzialità. Solo il tempo può eventualmente dare risposte ed io sono cosciente di chiederle ogni volta che infilo i guantoni senza possibilità di equivoci. Mi sento forte fisicamente e mentalmente come non mi sono mai sentito prima; darò il meglio di me stesso pienamente convinto e fiducioso dei miei mezzi e di non aver lasciato nulla al caso. Rivolgo un sentito ringraziamento innanzitutto al mio maestro Tucciarone, al mio manager Armando De Clemente, a Leonardo Trossi, a tutte le persone che mi sono state vicino ed in particolare alla mia famiglia vera forza propulsiva della mia quotidianità”.

Nel cartellone della manifestazione il confronto tra i migliori rappresenti pugili dilettanti della provincia di Frosinone e quelli della regione Campania per una rivalità sportiva sempre viva ed appassionante. Nel sottoclou l’esordio del promettente peso welter Davide Aceto “avezzanese” di madre “sorana” della “Luigi Quadrini” opposto al coriaceo Marco Del Mestro esperto e scorbutico pugile piemontese, già validissimo avversario del “ceccanese” Marino Bucciarelli, con caratteristiche di una buona tecnica e notevole padronanza del ring: un ottimo ed impegnativo test per verificarne le potenzialità e velleità sotto l’attenta guida del maestro Raimondo Scala.

La serata verrà annunciata dal famoso Valerio La Manna la “voce del ring” per antonomasia ormai parte integrante di quasi tutte le più importanti riunioni nelle quali, con la sua abituale maestria, gestisce le entrate, scandisce i tempi e rende l’atmosfera piacevolmente magica in una cornice unica ed avvolgente il tutto trasmesso in diretta TV dal canale MS Channel SKY 814 e da RC1 Radio con ospite eccezionale il famoso pluricampione del mondo Giovanni De Carolis.  

Il Sindaco Daniele Natalia all’unisono con Luigi Pietrucci, con tutti gli Amministratori Comunali e con  Leonardo Trossi ci ha esternato la sua soddisfazione e ha dichiarato: ”Sono sinceramente convinto che questa importante manifestazione pugilistica sia un giusto vettore per propagandare le nostre tradizioni, la nostra cultura, il dialetto e i resti di civiltà sepolte dalla notte dei tempi e che questi elementi insieme a tutti i valori della boxe arricchiscono ancor di più il nostro territorio e diventano un elemento di vita, di creatività, di fantasia, di talento, di arte pura come la boxe, a ragione, conosciuta in tutto il mondo come “noble art”, lo sport nobile per eccellenza ed espressione di correttezza, coraggio, forza, rispetto  e sportività”. In attesa di una massiccia affluenza di pubblico che non vorrà perdersi il tradizionale fascino del ring e la spettacolarità di un cartellone che promette scintille, venerdì prossimo 17 maggio alle ore 12 presso la sala consiliare del Comune di Anagni si svolgeranno le rituali operazioni di peso dei pugili con una conferenza stampa alla presenza di tutti i protagonisti della manifestazione.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Motori – Rally del Lazio Cassino: si guarda al futuro e si lavora già per la nuova edizione

Max Rendina: “Si tratta di una manifestazione destinata a crescere, stiamo lavorando ad un nuovo step per il 2025”

’Diamo un gesto d’amore’, sport e sociale si incontrano: lo speciale regalo del Ferentino Calcio

Eccellenza - Il Ferentino ha omaggiato agli allievi partecipanti con una settimana di scuola calcio gratuita

Serie D – Sora nel segno della continuità: mister Campolo e il portiere Simoncelli ancora in bianconero

Serie D - Primi tasselli confermati per la prossima stagione: un segnale forte da parte del club che vuole continuare sulla strada solcata

Pallanuoto – La Bellator chiude all’ottavo posto dopo la sconfitta nel derby

Serie C - Coach Spaziani: "Abbiamo approcciato l’incontro male e tutte le volte che siamo andati sotto non siamo mai riusciti a recuperare"

Motori – Pontone a Barcellona per il terzo round del MotoE World: “Primi turni fondamentali”

Il pilota cassinate: "Ancora non la guido come vorrei, ma il team mi sta aiutando tanto a capire il funzionamento. Sono fiducioso"

Serie D – Il nuovo Ds del Sora Calcio è Mattia Liberace

Serie D - Questa scelta ha voluto premiare l’impegno profuso durante l’ultima stagione da Liberace, il quale si è distinto per serietà
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -