Ciociaria nella morsa del caldo: domani sarà bollino arancione

Temperature e afa in aumento in tutta la provincia. Il Ministero della Salute mette in guardia le fasce più suscettibili

Ciociaria nella morsa del caldo e dell’afa. Temperature in aumento in tutta la provincia. Secondo quanto riportato dal bollettino sulle ondate di calore del Ministero della Salute, nella giornata di domani – 24 giugno – sarà bollino arancione nel frusinate. L’allerta, denominata di tipo 2, colpirà anche altre città: Ancona, Brescia, Catania, Messina, Milano, Palermo, Reggio Calabria, Trieste e Verona. Allerta di tipo 3 (bollino rosso) invece per Bologna, Bolzano, Campobasso, Firenze, Perugia, Pescara e Rieti.

Il livello 2 indica “condizioni meteo che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare nei sottogruppi di popolazione più suscettibili”, il livello 3 “condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche. Tanto più prolungata è l’ondata di calore – avverte il ministero – tanto maggiori sono gli effetti negativi attesi sulla salute.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

Articoli correlati
leggi altro

Covid, vaccinazioni: dal 1° luglio la riorganizzazione degli hub aziendali

Covid - In funzione del periodo estivo, la Asl di Frosinone ha riorganizzato gli orari di accesso agli hub vaccinali

Caldo e siccità: torna l’allarme incendi in Valcomino

Incendi: con il caldo torrido di questi giorni e la prolungata siccità, la situazione desta più di qualche preoccupazione

Covid, il virus non s’arresta. L’esperta: “I monoclonali non funzionano con Omicron 5, preoccupazione per i fragili”

Viene chiamata ‘ondatina‘ e intanto crescono i ricoveri. Pazienti che potrebbero essere gestiti a casa dai medici di medicina generale

Attività colpite dalle restrizioni anti-Covid: arriva la riduzione della Tari

L'aiuto per utenze non domestiche interessate da chiusure o restrizioni in forza dei provvedimenti per il contenimento dell’emergenza Covid

Estate, occhio alla truffa della casa vacanze: come evitare di cadere nel raggiro

Il numero delle persone che prenotano ed acquistano “in rete” viaggi e vacanze è in costante aumento così come le truffe: i consigli utili

Sospensione del servizio irriguo, rientra l’allarme: nella serata previsto il ripristino

"Risolto il problema presso l’invaso Valcatoio che aveva determinato la sospensione del servizio irriguo. Ottima notizia per gli agricoltori"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -