Diana è morta sul colpo, l’auto pirata immortalata delle telecamere

Autopsia sul corpo della giovane artista rumena travolta ed uccisa lunedì mattina lungo la superstrada Cassino-Atina

È morta sul colpo Diana Maria Zeharia, la 23enne rumena, travolta da un’auto pirata lungo la superstrada Cassino-Sora, nei pressi dello svincolo per l’ospedale ‘Santa Scolastica’ di Cassino. L’autopsia svolta nel pomeriggio di mercoledì dal medico legale Vincenzo Caruso ha confermato quanto sospettato sin dalla prima ricognizione esterna e cioè che le ferite provocate dall’impatto con l’auto, sono state letali all’istante. Sul fronte investigativo ci sono invece delle novità: le telecamere presenti lungo la strada a scorrimento veloce hanno importalato la sequenza dell’impatto e quindi gli inquirenti sono sulle tracce del conducente della vettura che non si è fermato a prestare soccorso. I familiari della giovane artista sono arrivati a Cassino e attraverso il consolato di Romania trasferiranno il corpo della sfortunata artista in Patria.

- Pubblicità -
Angela Nicoletti
Angela Nicoletti
Angela Nicoletti, giornalista professionista iscritta all’albo dal 1998 si occupa di cronaca e giudiziaria sia in provincia di Frosinone che a livello nazionale. Ha collaborato e collabora con le prestigiose testate: Il Mattino di Napoli e Il Tempo. Dal 2001 è la referente per il basso Lazio dell’agenzia giornalistica AGI. Le sue inchieste giornalistiche sono sfociate anche in delicate indagini della magistratura. Nel 2018 è stata insignita del premio letterario e giornalistico dedicato a Piersanti Mattarella con un reportage sui beni confiscati alla criminalità organizzata

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Fiamme da “Orizzonte”, brucia un capannone: fuoco e paura sulla Casilina

Ferentino - Momenti di caos e panico sulla Casilina. Vigili del fuoco in azione per domare le fiamme. La strada è completamente bloccata

Accoltellato durante una lite, muore un uomo di 42 anni

Villa Latina - Il dramma si è consumato in pochi istanti. Sul posto si sono portati i soccorritori. Indagini serrate

Ritrovato Stefano Paniccia, dopo ore di ricerche il lieto fine

Frosinone - Dell’uomo si erano perse le tracce da ore, la sorella aveva lanciato un appello sui social per ritrovarlo

Esce di casa e scompare nel nulla, scattano le ricerche: l’appello per riportare Stefano a casa

L’auto dell’uomo, di Alatri ma residente a Frosinone, sarebbe stata ritrovata ma di lui nessuna traccia. Ricerche serrate

Tribunale al collasso, mancano i giudici e si teme la paralisi: Sezione Famiglia a rischio

A lanciare l'allarme è l'avvocato Clino Pompei, Responsabile Territoriale dell'Ami Avvocati Matrimonialisti Italiani per il Foro di Cassino

Pestaggio a colpi di spranga, operato il giovane ferito: Samuele fa chiarezza

Piedimonte - Samuele Caldarelli in un post sui social ricostruisce i fatti non senza una nota di rammarico
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -