“Donare sangue può salvare la vita”, la raccolta ad Alatri: domani l’importante appuntamento

La raccolta sangue, in collaborazione con l'Avis-Alatri, sarà effettuata presso il Poliambulatorio Cliniche Canegallo

Alatri – “Donare sangue può salvare la vita”, una frase che è molto più di uno slogan. Il prossimo sabato 18 maggio, chi vuole, può contribuire alla nobile causa presso il Poliambulatorio Cliniche Canegallo dove verrà effettuata la raccolta sangue con la collaborazione dell’Avis-Alatri. Sarà possibile donare dalle ore 8:00 alle ore 12:00 presso la struttura del Poliambulatorio.

Ogni anno i donatori di AVIS – Associazione volontari italiani del Sangue offrono un insostituibile apporto al sistema trasfusionale e alla sopravvivenza di numerosi pazienti. Per diventare donatore è necessario possedere tre requisiti: un’età compresa tra i 18 e i 60 anni, un peso corporeo superiore ai 50 kg e condurre uno stile di vita sano ed equilibrato. Chiunque rientri in questi parametri può passare allo step successivo: la valutazione medica per ricevere l’idoneità alla donazione.

Le donazioni di sangue salvano la vita di circa 630mila persone all’anno solo in Italia, in media circa una al minuto. Le trasfusioni di sangue, difatti, risultano indispensabili nel trattamento di tantissime patologie. Basti pensare all’esempio di un paziente affetto da talassemia, il quale ha bisogno di circa 25 trasfusioni all’anno per poter vivere. Dalle 30 alle 40 sacche di sangue servono dopo un intervento chirurgico delicato come un trapianto di cuore. Trasfusioni servono anche per trattare la leucemia o le insufficienze renali croniche. Numeri che esplicano perfettamente l’essenza del motto “Donare sangue può salvare la vita”. Pertanto, importantissimo il prossimo appuntamento ad Alatri di domani, sabato 18 maggio.

È possibile prenotare la donazione contattando:
Cliniche Canegallo – Via dei Fiori, 12, Alatri
Telefono fisso 0775 43 54 28
Whatsapp 338 885 8543
info@studiocanegallo.it
www.studiocanegallo.it

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Carcinoma polmonare, 34mila vittime in Italia ogni anno: è la più frequente causa di morte oncologica

Con lo screening si stimano un incremento della sopravvivenza di 7,63 anni e una riduzione dei costi di 2,3 miliardi di euro

Rinite allergica: sintomi, cause e possibili complicanze di un disturbo molto diffuso

Se ne può soffrire in alcuni mesi, nel caso di allergeni stagionali, oppure tutto l'anno nel caso di allergeni non legati alla stagione

Il piccolo Giacomo muore a 6 anni, i genitori donano i suoi organi: la lettera del papà

La lettera: "In un momento di estremo dolore abbiamo scelto di far prevalere la vita sull'insensata morte di nostro figlio"

Screening oncologici, l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce

Gli screening possono ridurre la mortalità individuando i tumori in fase precoce e migliorare la qualità della vita dei pazienti

Salute in un click, è disponibile il Fascicolo Sanitario Elettronico: ecco tutte le novità

I cittadini potranno consultare i propri referti medici, prenotare prestazioni, pagare i ticket e scegliere o revocare il medico di famiglia

Giornata mondiale dei donatori di sangue, quando un semplice gesto può salvare vite

I tempi medi necessari al completamento dell’intero percorso di donazione sono compresi tra i 30 ed i 60 minuti
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -