Eccellenza, secondo pari per il Colleferro. Ma Bianchi pensa già all’Audace

“Potevamo fare qualcosa in più, ma la fortuna non è stata dalla nostra parte", commenta il difensore centrale classe 1995 Fabrizio Bianchi

Eccellenza (girone B) – Secondo pareggio esterno consecutivo per il Colleferro che domenica scorsa ha impattato a reti bianche (0-0) sul campo della tenace Vigor Perconti. La squadra di mister Enrico Baiocco ce l’ha messa tutta per sbloccare il risultato a proprio favore, ma alla fine si è dovuta accontentare di un punto. “Potevamo fare qualcosa in più, ma la fortuna non è stata dalla nostra parte – commenta il difensore centrale classe 1995 Fabrizio Bianchi – Per quello che si è visto in campo, però, avremmo meritato di portare a casa la vittoria, ma purtroppo non ci siamo riusciti e ora non possiamo che guardare avanti”.

Alla prossima sfida che vedrà i rossoneri ospitare l’Audace per un big match già ricco di significati, anche se arriva solamente alla quarta giornata di andata: “Sicuramente ci troveremo di fronte una delle pretendenti alla vittoria del girone e una squadra forte – dice Bianchi, ritratto nella foto di Leonardo Pera -, ma noi siamo consapevoli dei nostri mezzi e proveremo a conquistare i tre punti”. La classifica del girone B è già caratterizzata dall’equilibrio: dopo appena tre turni nessuna squadra è a punteggio pieno (al comando ci sono proprio l’Audace, il Certosa e la Pro Calcio Tor Sapienza a quota 7), ma il Colleferro non vuole rimanere troppo indietro.

“Abbiamo conquistato cinque punti nelle prime tre partite – riflette Bianchi – L’avvio di stagione poteva essere migliore, ma non ci lamentiamo: questa è una squadra che annovera tanti calciatori nuovi e in questo momento stiamo lavorando per trovare la quadratura del cerchio. Nella gara del debutto a Ferentino un pareggio poteva starci anche se lo abbiamo subito in extremis, mentre domenica probabilmente avremmo meritato il successo”. Tra i volti nuovi della rosa rossonera c’è pure quello dell’ex centrale difensivo del Pomezia, uno che sa come vincere in questa categoria: “A Colleferro mi trovo benissimo, sono stato accolto alla grande da tutto l’ambiente e dal club, sin da subito ho sentito un clima familiare e tanta voglia di fare bene”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

Articoli correlati
leggi altro

Coppa Italia Promozione, Sterparo – Roccasecca 0-2: gli ospiti passano il turno

Dopo il tre a uno della gara di andata la formazione allenata dal mister Alessandro Grossi espugna anche il campo dello Sterparo

Coppa Italia Promozione, Ceccano – Guarcino 2-1: i rossoblù ai sedicesimi

Una vittoria che la squadra, lo staff e la società dedicano a Gianmarco Cestra, da poche ore diventato papà del piccolo Mattia

Eccellenza, il Sora Calcio piega l’Atletico Torrenova: 1-0

Vittoria sofferta, ma meritata, del Sora che al 'Tomei' ha giocato sotto la pioggia battente. Decisiva la rete di Corsetti

Nuovo Basket Alatri, si lavora per la serie D: arrivano Alessandrini e D’Alatri

La società continua a lavorare per farsi trovare pronta ad affrontare il prossimo campionato di serie D di pallacanestro

Motori, il giovane Palleschi della ‘Franco Mancini’ ci prova a Cremona

Il pilota sarà in gara, sulla pista di Cremona, dove si disputerà l’atto finale del Trofeo BdB, riservato alle moto bicilindriche

Arce Calcio, dalla Spagna arriva l’attaccante Othmane Lafrikh

Classe '99, di origini marocchine, proveniente direttamente dalla Terza Divisione Spagnola (equivalente della nostra serie C)
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -