Elezioni e Mobilità: confronto tra i candidati a sindaco

L’associazione FIAB FROSINONE-Su2Ruote APS ha organizzato un confronto pubblico sui temi della mobilità pulita e della ciclabilità

L’associazione FIAB FROSINONE-Su2Ruote APS ha organizzato un confronto pubblico sui temi della mobilità pulita e della ciclabilità in programma per martedì 17 maggio 2022 alle ore 18.30 presso l’area antistante ZED in via Aldo Moro 131. All’incontro sono stati invitati i candidati a sindaco al Comune di Frosinone.

“La FIAB FROSINONE-Su2Ruote è un’Associazione di promozione sociale iscritta nel Registro regionale dell’associazionismo – evidenzia la presidente Marina Testa- si prefigge di promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano e nel tempo libero. Aderisce alla Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta che conta oltre 18mila soci in tutta la penisola. In questa fase di rinnovo del Consiglio comunale di Frosinone, ha ritenuto indispensabile chiedere un confronto con i futuri amministratori del capoluogo affinché sia manifesto e concreto il loro impegno in favore della transizione ecologica degli spostamenti urbani, evoluzione strettamente legata al miglioramento della qualità della vita e che a Frosinone ha trovato negli anni resistenze e difficoltà.

Alla bicicletta, infatti, è legata una visione di città e di mobilità urbana incentrata sul benessere diffuso e sulla disciplina del traffico nella direzione di un’autentica transizione ecologica. Introdurre spazi riservati al passaggio dei pedoni, delle bici e dei mezzi pubblici riducendo innanzitutto la pressione dei veicoli a motore nei centri urbani, significa ridare ossigeno al capoluogo e ridisegnare un modello sostenibile di città sul solco di quanto avvenuto nel resto d’Europa.

In tal senso, prima di tutto è importante adottare politiche di disincentivo all’uso del mezzo privato e che al contempo premino coloro che usufruiscono del trasporto pubblico o utilizzano la bicicletta per spostarsi o anche si muovano a piedi.

Zone a velocità calmierata come le zone a 30 km/h, strade scolastiche, strade ciclabili o corsie ciclabili sono possibili. Accanto alle progettazioni a lungo termine delle “piste ciclabili”, infatti, la normativa consente anche la realizzazione di corsie ciclabili leggere che non prevedono procedure o opere edilizie complesse, ma solo segnaletica e manutenzione del manto stradale.

Cominciare ad introdurre questa forma di convivenza stradale significa avvicinare la popolazione ad una mobilità promiscua nel rispetto di tutti gli utenti della strada, soprattutto i più deboli e innalzare i livelli di sicurezza. Ancor più efficace sarebbe una contestuale opera di sensibilizzazione che coinvolga le persone e le categorie produttive, non avulse dalle dinamiche cittadine. Con un occhio di riguardo alle nuove generazioni al fine di accrescere senso civico e coscienza del rispetto”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Teatro Colapietro, inaugurato il cantiere della nuova opera

Frosinone - La struttura sarà realizzata con materiali e soluzioni tecnologiche compatibili con l’esistente

“Carta Internazionale dell’Artigianato Artistico”: sottoscritto l’importante documento

Patto tra Camera di Commercio e Associazioni. Durante l’evento presentato anche il progetto “Idioma artigiano, connettere luoghi e persone”

Mobilità sostenibile, in arrivo tre colonnine di ricarica per le auto elettriche

Boville Ernica - Il sindaco Enzo Perciballi: “Una scelta in linea con la nostra politica di adeguamento alla green economy”

“Sport Lover”, 91 progetti ammessi al Bando della Regione: 16 sono in provincia di Frosinone

Pubblicato l’elenco ufficiale delle Associazioni e Società Sportive vincitrici del bando e ammesse all’erogazione del finanziamento

Desertificazione bancaria, troppi Comuni senza sportelli

Il sindacato Unisin lancia l'allarme: in provincia di Frosinone si è passati da 204 a 151. In fumo posti di lavoro e servizi

New Space Economy Expoforum, 31 aziende del Lazio protagoniste della quarta edizione

Da oggi al 3 dicembre trentuno importanti realtà regionali partecipano alla manifestazione in scena alla Fiera di Roma
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -