Enel Energia, aumenti esorbitanti in bolletta: i rincari arrivano anche all’800%

Una problematica importante e che sta gravando pesantemente sulle famiglie e sulle piccole imprese italiane

Negli ultimi mesi, numerosi utenti si sono visti recapitare bollette con importi spropositati, a volte quintuplicati rispetto ai periodi precedenti, senza alcuna giustificazione chiara o preavviso adeguato. Questi aumenti non solo mettono a dura prova l’economia delle famiglie, già affaticate da una crisi economica protratta, ma rischiano anche di assestare un colpo mortale a quelle piccole e medie imprese che cercano di rimanere a galla in un periodo già complicato. Una problematica che sta gravando pesantemente sulle famiglie e sulle piccole imprese italiane: gli esorbitanti aumenti nelle tariffe di luce e gas imposti da Enel Energia, che in alcuni casi hanno raggiunto l’800%.

Propriamente si è utilizzato il termine “imposti” in quanto nella totalità delle segnalazioni ricevute i consumatori lamentano l’assenza di ricezione della lettera che doveva comunicare la variazione delle tariffe. Ad oggi la regolamentazione prevede possibilità ai fornitori di modificare i prezzi dandone comunicazione ai clienti finali con un preavviso con almeno 3 mesi rispetto alla variazione, i quali decorrono dal primo giorno del mese successivo rispetto al ricevimento della lettera. Ricevimento che, in ogni caso, si presuppone trascorsi 10 giorni dall’invio. Salvo prova contraria. Quale prova contraria può dimostrare il consumatore finale di non aver ricevuto tale comunicazione visto che l’invio di tale comunicazione non è tracciabile ma può avvenire tramite posta ordinaria o email, la quale potrebbe anche finire in SPAM. Inoltre, verrebbe da dire oltre il danno la beffa, in quanto i prezzi delle modifiche risultano ampiamente fuori mercato al momento della modifica, avvenute inizia di massima tra la primavera e l’estate dello scorso anno.

L’opinione dell’esperto

Riteniamo che sia fondamentale una presa di posizione da parte dell’Autorità chiara e delle istituzioni – precisa Giovanni Riccobono Coordinatore dello Sportello +Tutela dell’Associazione Consumerismo – per indagare le motivazioni dietro questi aumenti ingiustificati e per valutare l’introduzione di misure di tutela per i consumatori più esposti. È essenziale garantire trasparenza e equità nel calcolo delle tariffe energetiche, evitando che le famiglie e le imprese siano lasciate sole a fronteggiare queste avversità. – Fonte www.consumerismonoprofit.it –

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

La metà degli italiani non sa leggere bollette del gas e della luce: l’appello per una maggiore trasparenza

Il 52% degli utenti legge soltanto la prima pagina. Uno dei primi elementi che viene consultato, dopo l'importo da pagare, è il consumo

Cassino – Asilo nido comunale, aperte le iscrizioni: domande entro la fine di giugno

Sono novantanove i posti attualmente disponibili nelle strutture comunali 'Botticelli' e 'Alfieri': le informazioni utili

Area di crisi complessa Frosinone, indennità di mobilità in deroga e Cig straordinaria garantite

Incontro tra sindacati e assessorato al lavoro in Regione Lazio: arrivano rassicurazioni per i lavoratori della provincia

Fiuggi – Pro Loco, c’è il nuovo direttivo: tutti gli eletti

La nota congiunta di congratulazioni del sindaco Alioska Baccarini e dell'assessore al marketing turistico David De Santis

Benzina e chilometri, andare a lavorare costa fino a 3.000 euro l’anno. Dati record

Viaggi lunghi e prezzi alle stelle della benzina: la dura vita del pendolare tra tempo di vita che se ne va e spese

Addio ai voli low cost: “Nel 2030 spariranno”. Tutta ‘colpa’ del climate change

Lo ha detto senza mezzi termini l'Airlines For Europe, l'organizzazione che rappresenta le compagnie aeree dell'Ue. Ecco perché
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -