Frosinone, aggiudicati i lavori della seconda ciclabile

Sarà realizzato un ulteriore tratto per circa 2 km, dalla Stazione di Frosinone sino al tratto di connessione con il Parco del Matusa

L’amministrazione Ottaviani ha ricevuto la comunicazione dell’affidamento dei lavori, sulla base del progetto esecutivo, per l’intervento di sistemazione di piste ciclabili in città (I stralcio).

L’intervento sarà realizzato nell’ambito del “programma di finanziamenti per le esigenze di tutela ambientale connesse al miglioramento della qualità dell’aria e alla riduzione delle emissioni di materiale particolato in atmosfera nei centri urbani” e prevede la realizzazione di ulteriore tratto del sistema di piste ciclabili che si estende per circa 2 km dalla Stazione di Frosinone sino al tratto di connessione con il Parco del Matusa.

Il progetto si sviluppa per 1,6 km su infrastruttura ciclabile dedicata con pista in sede propria ricavata sulla carreggiata stradale esistente, e per 400,00 m su percorso ciclabile in pavimentazione drenante su terra battuta a basso traffico, ad uso esclusivo ciclabile, per aggirare la piccola chiesa della Madonna della Quercia. Il progetto esecutivo era già corredato dei pareri-nulla osta previsti ex lege, per la tipologia di opera ed in relazione al regime vincolistico cui l’opera risulta sottoposta.

L’aggiudicazione è avvenuta con un ribasso di asta del 17,92%, con un cronoprogramma dei lavori pari a 210 giorni naturali e consecutivi a far data dalla consegna lavori. Sempre in questi giorni, proseguono i lavori sull’altro tratto del sistema integrato delle ciclabili, dalla stazione di Frosinone, passando per l’Agenzia delle Entrate, fino ad arrivare allo stadio comunale Benito Stirpe, con l’innesto sull’anello esterno ciclabile già in funzione. Il sistema di ciclabili sta, dunque, prendendo forma, grazie al lavoro svolto dagli assessorati ai lavori pubblici e alla mobilità, coordinati rispettivamente da Angelo Retrosi e Massimiliano Tagliaferri.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Intelligenza artificiale: ecco Vall-E, l’Ai che riproduce la voce umana

La nuova creatura Microsoft ha già scatenato alcuni interrogativi sulla possibilità che possa essere utilizzata nella creazione dei deep fake

Cassino – Consorzio di Bonifica: tutti gli interventi di manutenzione sulla rete idraulica

Numerosi gli interventi di manutenzione, non solo ordinaria, eseguiti dal personale del Consorzio di Bonifica Valle del Liri

Arce – Arrivano 12 parcheggi rosa: al via le domande per il rilascio dei nuovi permessi

Dodici aree di sosta riservate alle mamme in attesa e ai genitori di bambini fino a due anni di età. Come ottenere i pass

Assistenza agli anziani, ‘Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza’: ok al DDL

Il Disegno di Legge Delega approvato dal Governo Meloni: "Buona la partenza ma per ora siamo ancora all'inizio"

Impiantistica sportiva, il seminario Opes: sviluppo e futuro al centro del dibattito

Sabato 28 gennaio, dalle ore 9:30 alle ore 13:30, la Sala della Ragione del Palazzo comunale di Anagni ospiterà il seminario

Scuola Madonna della Neve smembrata, Sementilli rassicura: “Solo falsità”

Frosinone - L'assessore comunale alla pubblica istruzione interviene a seguito delle voci su possibili smembramenti