Frosinone “all’ultimo respiro”, scatta il rush finale per la salvezza: i possibili scenari

Serie A - La matematica salvezza, al netto di tutti i possibili incastri, potrebbe arrivare solo dopo l'ultima giornata con l'Udinese

Serie A – Il Frosinone si prepara per il rush finale. Domenica 19 i giallazzurri andranno a Monza per la penultima di campionato contro la formazione del presidente Paolo Berlusconi. Poi, la settimana successiva, si torna in casa per scrivere la frase ‘the end’ e lo si farà con l’Udinese. E proprio dalla formazione bianconera bisogna partire per parlare della situazione giallazzurra. Nel tardo pomeriggio di ieri, i friulani hanno battuto il Lecce (già salvo) all’inglese in casa loro. Lo 0-2 messo a referto presso il ‘Via del Mare’, ha fatto sì che gli uomini di Fabio Cannavaro superassero di un punto in classifica quelli di Eusebio Di Francesco, usciti pesantemente sconfitti lo scorso venerdì dall’incontro interno contro i Campioni di Italia dell’Inter (0-5). Per cui, la classifica in ‘zona a rischio’ ad oggi parla così: la Salernitana è retrocessa in B con un magrissimo bottino di appena 16 lunghezze, penultimo il Sassuolo con 29 punti. Terzultimi, in coabitazione, Empoli e Frosinone a 32, li precedono appunto l’Udinese e il Cagliari a 33, ancora più su l’Hellas Verona a 34.

Lo scenario

Ma restano ancora due gare da affrontare e il sodalizio di viale Olimpia deve concentrarsi solo su sé stesso senza pensare agli altri, cercando di portare a casa quei due successi che gli consentirebbero di poter conservare la categoria. Noi, però, uno sguardo alle avversarie dobbiamo necessariamente darlo perché dal prossimo percorso dei friulani potrebbe dipendere più di qualcosa. Il prossimo scontro diretto vede ancora protagonisti i bianconeri, che ospitano l’Empoli. L’altro è Sassuolo-Cagliari. Mentre all’ultima di campionato sempre l’Udinese, come anticipato, affronterà il Frosinone. Non sarebbe male, dunque, avere un pizzico di fortuna. E d’altro canto, come si suol dire, la fortuna aiuta gli audaci. E questo Leone ora deve esserlo più che mai. La matematica permanenza in A, al netto di tutti i possibili incastri, potrebbe arrivare solo dopo l’ultima giornata che si disputerà tra le mura della ‘Psc Arena’ del capoluogo ciociaro.

“Fino alla fine”, parola di Reinier

Sarà una lotta fino all’ultimo minuto, fino all’ultimo triplice fischio della stagione. Lo sa bene Reinier Jesus Carvalho. Il centrocampista brasiliano del Frosinone sul proprio profilo Instagram ha postato una frase inequivocabile: “Due finali, fino alla fine!”. Perché la realtà, epurata da ogni polemica, da ogni calcolo metafisico, è solo una, estremamente potente nella sua semplicità: il Frosinone è atteso da due finali, e le finali per alzare il simbolo del successo al cielo, vanno vinte. Per vincerle bisogna combattere fino alla fine.

Ipotesi spareggio

Ma cosa accadrebbe nel caso in cui terzultima e quartultima finissero a pari punti? Come lo scorso anno, si giocherebbe lo spareggio per la salvezza. Nella passata stagione a vincerlo fu il Verona sullo Spezia in una gara secca, mentre il nuovo regolamento ha stabilito che nel suddetto caso si debbano giocare due partite (andata e ritorno) da stabilire in base alla classifica avulsa. Classifica che andrebbe a determinare lo spareggio anche nel caso in cui ci fossero più squadre a pari merito (dovranno giocare solo terzultima e quartultima) e che potrebbe rendere ancora più avvincente il finale di un campionato davvero combattuto. La classifica avulsa terrà conto di questi criteri per stabilire la graduatoria finale: innanzitutto vengono considerati i punti conquistati negli scontri diretti, poi la differenza reti negli stessi, quindi la differenza reti generale e infine i gol fatti. Qualora la parità persista ancora, si procederà con il sorteggio. Gli spareggi si giocheranno in gare di 90′ senza la disputa di tempi supplementari e con l’esecuzione dei calci di rigore in caso di parità.

- Pubblicità -
Cristina Lucarelli
Cristina Lucarelli
Cristina Lucarelli, giornalista sportiva con una passione per musica, cinema, teatro ed arti. Ha collaborato per diversi anni con il quotidiano Ciociaria Oggi, sia per l'edizione cartacea che per il web nonché con il magazine di arti sceniche scenecontemporanee.it. Ha lavorato anche come speaker prima per Nuova Rete e poi per Radio Day. Ha altresì curato gli uffici stampa della Argos Volley in serie A1 e A2 e del Sora Calcio.

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Frosinone-Udinese, Di Francesco: “Questa è la partita di tutti noi! DifendiamolA…”

Serie A - Alla vigilia del match decisivo per la permanenza in massima categoria, le parole del mister giallazzurro

Frosinone-Udinese, Cannavaro: “Sarà una montagna da scalare. I ciociari non punteranno al pari”

Serie A - Si pronuncia così il tecnico dell'Udinese, Fabio Cannavaro, 2 giorni prima della sfida decisiva per la salvezza contro il Frosinone

Frosinone-Udinese, Floro Flores: “Legato ai friulani ma grande affetto per Angelozzi e Di Fra”

Serie A - L'analisi pre-gara dell'ex attaccante bianconero legato alle due figure giallazzurre da trascorsi importanti

Frosinone-Udinese, tête-à-tête’ da brivido. Giannichedda: “Vincerà chi userà testa e coraggio”

Serie A - L'ex centrocampista dell'Udinese ma di origini ciociare, Giuliano Giannichedda, analizza il pre-gara

Frosinone-Udinese, l’ultima gara di campionato affidata al signor Daniele Doveri

Serie A - Lo scontro diretto per la salvezza è in programma domenica 26 maggio alle ore 20.45 al ‘Benito Stirpe-Psc Arena’

Frosinone-Udinese, al via la vendita dei biglietti: la corsa per un posto inizia oggi pomeriggio

Prezzi e modalità di vendita dei biglietti per la 38esima giornata del campionato di Serie A, in programma domenica 26 maggio alle ore 20.45
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -