Frosinone-Inter 0-5, i Campioni d’Italia impongono la loro legge e travolgono i ciociari

Serie A - Nel difficilissimo match serale della ‘Psc Arena’ sono gli ospiti a portare a casa il risultato dilagando sul finale

Serie A – Termina con la manita nerazzurra alla ‘Psc Arena’: i Campioni d’Italia dell’Inter travolgono il Frosinone dilagando sul finale. Al Leone ciociaro non basta la motivazione dettata dalla ricerca della salvezza, ma è costretto a piegarsi alla legge del più forte.

Il primo tempo

L’Inter parte aggressiva e conquista il primo angolo della gara, va Dimarco dalla bandierina per la testa di un compagno ma l’azione termina con una rimessa dal fondo. Il Frosinone risponde subito con capitan Mazzitelli e Sommer si rifugia in corner. All’8 Asllani cerca di impensierire i ciociari ma la sua botta dalla distanza è nettamente fuori misura. Doppio angolo per il Frosinone, entrambe le conclusioni sono sull’esterno della rete. L’Inter va a caccia della porta con il traversone di Barella che però calibra male. Tenta Bisseck, al 17’, la conclusione in porta, la sfera finisce larga a sinistra. Il vantaggio nerazzurro arriva al 19’ con Dimarco libera per Barella che lascia partire il filtrante su cui si avventa Frattesi, il quale infila di prima intenzione lo 0-1. Il Leone cerca di farsi vedere con un’azione insistita, i meneghini spengono le sue velleità agonistiche e ripartono verticalizzando subito il gioco. Al 25’ ancora pugnaci i locali: grande tentativo di Brescianini che calcia forte e a giro all’incrocio dei pali, Sommer è costretto agli straordinari. Gli ospiti continuano a costituire dimostrando una facilità impressionante nel penetrare in area, i padroni di casa restano comunque ancorati alla gara e alla prestazione senza mollare di un centimetro. Brutta notizia al 38’ proprio per i giallazzurri: capitan Mazzitelli è costretto a lasciare il campo di gioco per infortunio, al suo posto entra Gelli. Brivido al 40’ con Cheddira che fa tremare l’Inter e la traversa con una bomba, occasione clamorosa per il Frosinone che persiste e continua a cercare di minacciare l’area dei Campioni d’Italia. L’arbitro intanto concede 2’ di recupero, la situazione non cambia e il parziale termina sul vantaggio degli uomini di Inzaghi.

Il secondo tempo

Alla ripresa si fanno vedere i frusinati con Reinier che tenta di violare la porta avversaria da fuori area, Sommer devia in corner. Ancora in avanti i giallazzurri al 6’ con Cheddira che calcia debolmente e poi cade in area, e un minuto più tardi con Valeri, la cui conclusione sfiora il palo destro. Ripartenza del Frosinone all’11’, Zortea calcia dalla distanza ma il suo tiro non è irresistibile. L’Inter risponde con Bisseck che, su angolo nell’area piccola, sovrasta la difesa e di testa impatta la palla: la traversa gli nega il gol. Gol che arriva dopo due giri di lancette al 16’. Suggerimento di Frattesi per Arnautovic che con freddezza buca Cerofolini infilando l’angolino basso: 0-2. Con i ritmi fisiologicamente scesi e una girandola di cambi, il momento di ‘quiete’ viene interrotto da una chance per i ciociari con Cheddira che incorna da distanza ravvicinata, Sommer non si fa sorprendere. Sul ribaltamento di fronte, al 32’, l’Inter cala un perentorio 0-3 a sigla del neo entrato Buchanan: dal limite la mette in basso dove Cerofolini non sarebbe mai potuto arrivare. Neppure 3 giri di lancette e il
‘Toro’ Martinez firma il poker. Il pallone gli rimbalza sui piedi e non gli resta che ribattere in rete da vero rapace. L’Inter a questo punto dilaga e sul tabellino dei marcatori si iscrive anche Thuram: una corsa solitaria, attende l’uscita di Cerofolini e supera l’estremo difensore locale gonfiando la rete per la manita nerazzurra. Finisce così alla ‘Psc Arena’, 0-5 senza recupero.

Il tabellino

FROSINONE (3-4-1-2): Cerofolini; Lirola (26’ st Harroui), Okoli (37’ st Monterisi), Bonifazi; Zortea, Mazzitelli (37’ pt Gelli), Brescianini, Valeri; Reinier (26’ st Kaio Jorge); Cheddira (37’ st Ibrahimovic), Soulè.

A disposizione: Frattali, Palmisani, Marchizza, Baez, Garritano, Cuni, Ghedjemis, Seck, Kvernadze.

Allenatore: Di Francesco.

INTER (3-5-2): Sommer; Bisseck, DeVrij, Carlos Augusto; Darmian (1’ st Cuadrado), Barella (30’ st Sensi), Asllani, Frattesi (19’ Klassen), Dimarco (26’ st Buchanan); Arnautovic (19’ st Lautaro), Thuram.

A disposizione: Di Gennaro, Audero, Dumfries, Calhanoglu, Mkhitarian, Pavard, Sanchez, Bastoni.

Allenatore: S. Inzaghi.

Arbitro: signor Antonio Giua di Olbia; assistenti Marco Scatragli di Arezzo e Vittorio Di Gioia di Modena; Quarto Uomo Alessandro Prontera di Bologna; Var Daniele Paterna di Teramo, Avar Daniele Doveri di Roma1.

Marcatore: 19’ Frattesi (I), 15’ st Arnautovic (I), 32’ st Buchanan (I), 35’ st Lautaro (I), 39’ st Thuram (I).

Note: Spettatori totali: 16.021; abbonati: 10.684; biglietti; 5.337 (di cui 1.022 ospiti); totale incasso compreso rateo abbonamenti: 469.529,57; angoli: 7-2 per il Frosinone; recuperi: 2’ pt; 1’ di raccoglimento per la vittime della tragedia di Casteldaccia in provincia di Palermo.

- Pubblicità -
Cristina Lucarelli
Cristina Lucarelli
Cristina Lucarelli, giornalista sportiva con una passione per musica, cinema, teatro ed arti. Ha collaborato per diversi anni con il quotidiano Ciociaria Oggi, sia per l'edizione cartacea che per il web nonché con il magazine di arti sceniche scenecontemporanee.it. Ha lavorato anche come speaker prima per Nuova Rete e poi per Radio Day. Ha altresì curato gli uffici stampa della Argos Volley in serie A1 e A2 e del Sora Calcio.

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Monza-Frosinone, Soulé: “È andata come volevamo, ora testa all’ultima partita”

Serie A - "Il Frosinone? Si salverà perché giochiamo bene, abbiamo tanta voglia e lo meritiamo”, ha dichiarato l'argentino a Dazn

Serie A – Anticipi e posticipi dell’ultima giornata: le sfide salvezza chiudono il campionato

La Lega Serie A ha comunicato anticipi, posticipi e la programmazione delle gare per la 38esima e ultima giornata

Monza-Frosinone, decide super Walo. Cheddira: “Meritiamo la storica salvezza e daremo il massimo”

Serie A - Non ha dubbi l’attaccante che con il suo gol ha deciso la partita e regalato al Frosinone tre lunghezze fondamentali

Monza-Frosinone, Di Francesco: “Abbiamo impattato benissimo. Ora l’ultima gara…e non giocheremo per il pari!”

Serie A - La conferenza del tecnico giallazzurro dopo il successo per 0-1 in casa dei brianzoli: “Padroni del nostro destino”

Monza-Frosinone 0-1, i gladiatori giallazzurri ci credono: per la salvezza ora basta un punto

Serie A - In virtù del successo odierno, ai ciociari basta un pari nella prossima gara con l’Udinese per la prima storica salvezza

Monza-Frosinone secondo Viscardi: “I giallazzurri saranno costretti a rischiare…”

Serie A - L'analisi pre-gara con il contributo, dal punto di vista ospite, del giornalista di MB News Luca Viscardi
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -