Garante per le vittime di reato nel Lazio, Regimenti: “Più diritti e tutele per i cittadini”

L'assessore regionale: "Auspico che la proposta di legge sia approvata rapidamente per aggiungere nel Lazio un elemento di garanzia"

«L’introduzione in Regione Lazio del Garante per la tutela delle vittime di reato, oltre a rispondere alle indicazioni provenienti dall’Unione europea sul tema, sarà uno strumento prezioso per avvicinare lo Stato ai cittadini in un momento di particolare fragilità. Il Garante accompagnerà la vittima di reato lungo tutto il percorso che va dal momento della commissione del reato fino alla completa soddisfazione del torto subito, promuovendo, garantendo e vigilando sulla piena attuazione dei diritti e degli interessi delle vittime». Lo ha dichiarato l’assessore al Personale, alla Sicurezza urbana, alla Polizia locale e agli Enti locali della Regione Lazio, Luisa Regimenti, nel corso delle audizioni in I Commissione del Consiglio regionale del Lazio sulla proposta di legge per l’istituzione del Garante per la tutela delle vittime di reato.                    

«Il Garante, che ha già prodotto buoni risultati nelle altre quattro regioni dove è stato istituito, potrà rappresentare una figura di riferimento per i cittadini anche quando le vittime si trovano ad affrontare le conseguenze personali e sociali ed i lunghissimi procedimenti penali dopo aver subìto un’aggressione, una violenza o la perdita di un familiare, garantendo accessibilità ai servizi pubblici di supporto alle vittime, la disponibilità degli addetti alla erogazione dei servizi, l’ascolto attivo dei cittadini che versano in una condizione di disagio», ha spiegato l’assessore Regimenti.

«Auspico dunque che la proposta di legge, che ha avuto anche il parere favorevole della Procura della Repubblica e dell’Ordine degli Avvocati di Roma, sia approvata rapidamente per aggiungere nel Lazio un prezioso elemento di garanzia a tutela dei diritti dei cittadini, a partire dai più fragili», ha concluso Luisa Regimenti.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Ferentino – Aumentano le tariffe per i servizi cimiteriali, la minoranza insorge

Musa, Magliocchetti, Lanzi e Pompeo: "Fiorletta e la sua giunta non risparmiano nemmeno i nostri defunti. Cifre raddoppiate"

Regione Lazio, un bando da 25 milioni di euro per i giovani agricoltori: sostegno al comparto

L'Assessore Giancarlo Righini esprime la sua soddisfazione: «Investire su nuove generazioni per cambio di passo nel settore»

Pofi – Contributo “sport e periferie”, Mattoccia replica alla minoranza e bacchetta Ciccone

Mattoccia invita "la minoranza a documentarsi in maniera più approfondita prima di pubblicare cose inesatte"

Lega, Eleonora Cedrone commissario cittadino di San Donato Val di Comino: “Subito al lavoro”

La Cedrone: "Fare squadra per promuovere al meglio le tante potenzialità che abbiamo e che non sempre vengono sfruttate"

“Greentech Global Forum”, opportunità e progetti per le imprese: venerdì la presentazione

Venerdì 19, in Regione, la conferenza stampa di presentazione del Forum riunirà al Gazometro imprese del Lazio e player internazionali

Consorzio industriale del Lazio, verso la riforma: incontro in Regione con tutti i soci

Angelilli e Trequattrini: "Le nostre aree industriali sono cambiate ed è necessario che il Consorzio si adegui diventando sempre più smart"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -