Guerra, bombardamenti in Donbass e Belgorod

Decine di bombardamenti nel Lugansk e Donetsk, regioni del Donbass sedi di due autoproclamate repubbliche filo russe

Guerra, bombardamenti incrociati tra Russia e Ucraina: colpite due cittadine russe nella zona di confine e decine di bombe nel Lugansk e Donetsk, nel Donbass.

Colpi di artiglieria delle forze armate ucraine su due cittadine russe di confine sono stati denunciati dal governatore della regione di Belgorod, Vyacheslav Gladkov, mentre le autorità di Kiev hanno riferito di “pesanti bombardamenti” nelle regioni di Lugansk e Donetsk.

Stando a quanto riferito dal dirigente russo sul suo canale Telegram, una casa e un garage sono stati distrutti nel villaggio di frontiera di Nekhoteevka ma non ci sono né vittime né feriti. In questa e in un’altra località al confine, Zhuravlivka, vige dallo scorso marzo uno stato di emergenza proclamato dopo le denunce di un attacco dell’esercito ucraino.

Guerra, missili terra-aria lanciati contro la città di Kramatorsk

Le autorità di Kiev, rilanciate dal quotidiano Ukrainska Pravda, hanno riferito invece di decine di bombardamenti nel Lugansk e Donetsk, regioni del Donbass sedi di due autoproclamate repubbliche filo russe. Sempre secondo fonti ucraine, missili terra-aria sono stati lanciati contro la città di Kramatorsk, oltre 150mila abitanti prima della scoppio della guerra, provocando almeno 25 feriti. In tutto gli attacchi in queste due aree hanno provocato almeno sei morti e decine di feriti.

Secondo le autorità ucraine i sistemi di difesa delle forze armate avrebbero anche neutralizzato un missile a 20 chilometri da Kiev.

Le forze armate russe hanno annunciato oggi tre giorni di tregua nei pressi dell’acciaieria Azovstal di Mariupol, nel sud-est del Paese, per permettere di continuare a evacuare i civili che ancora si trovano all’interno della struttura, ultimo avamposto dell’esercito ucraino in città. Fonte Agenzia DIRE www.dire.it

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Gaza, bimbo sopravvive ad un raid ma muore schiacciato dagli aiuti lanciati dal cielo

Il 13enne a novembre era stato estratto vivo da sotto le macerie della sua casa bombardata da Israele a Gaza

Georgia, sale su una piattaforma per scattare un selfie ma precipita nel vuoto: muore influencer

La 39enne è salita su una piattaforma interdetta al pubblico ma ha perso l'equilibrio. Fatale il volo di oltre 50 metri

Turchia, cabinovia si schianta contro un palo: i passeggeri precipitano nel vuoto. Un morto e 10 feriti

Molti altri passeggeri, più di un centinaio, sono rimasti bloccati per ore nelle cabinovie a decine di metri di altezza

Maltempo killer in Pakistan: almeno 31 i morti a causa di temporali e forti piogge

Le forti precipitazioni hanno anche danneggiato decine di abitazioni. E per ora il maltempo non accenna a diminuire

Australia, massacro al centro commerciale: 40enne uccide a coltellate 6 persone

Sydney - Diversi i feriti, tra loro anche un bimbo di 9 mesi. L'attentatore è stato ucciso a sua volta da una donna poliziotto

Francia, 15enne trovato morto nei bagni della scuola da un compagno: era vittima di bullismo

Il caso shock in un liceo privato. Sembra che la vittima soffrisse una situazione di disagio dovuta al proprio orientamento sessuale
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -