Il socialista Matteotti 100 anni dopo, Iacovissi: “A Frosinone un convegno promosso dal Psi”

Appuntamento mercoledì 17 aprile, alle ore 17, presso la sala consiliare del Comune. I cittadini sono invitati a partecipare

Mercoledì 17 aprile, alle ore 17, si terrà una iniziativa culturale promossa dal gruppo PSI al Comune di Frosinone dal titolo “Riformista perché rivoluzionario. Il socialista Giacomo Matteotti cento anni dopo”. A darne notizia il capogruppo, nonché vice segretario nazionale PSI, Vincenzo Iacovissi.

Il Convegno, che avrà luogo presso la sala consiliare del Comune, in Via del Plebiscito 1, verrà introdotto dai saluti di Mateo Zemblaku, Segretario PSI Frosinone, Massimo Calicchia, Segretario provinciale PSI, e Jacopo Nannini, Segretario Giovani socialisti Frosinone, per poi entrare nel vivo con le relazioni di Enrico Zuccaro, Giornalista, Davide Conti, Storicoe Gian Franco Schietroma, Segreteria nazionale PSI e segretario regionale PSI Lazio. Le conclusioni saranno affidate allo stesso Vincenzo Iacovissi.

“Sarà un importante momento di approfondimento – dichiara Iacovissi – su una delle figure più importanti per la storia italiana, proprio nell’anno del centenario dell’assassinio di cui fu vittima il 10 giugno 1924. Ricostruiremo la vicenda del delitto e analizzeremo la vita di Giacomo Matteotti, con l’obiettivo di mettere in evidenza il Matteotti martire antifascista ma anche il socialista riformista Giacomo Matteotti, interprete di una delle migliori espressioni del socialismo italiano che si manifestò nel Partito Socialista Unitario (PSU), di cui egli fu segretario fino alla morte, e che sarebbe poi stata ripresa ed attualizzata in seguito nel filone di elaborazione politica e culturale di altri grandi protagonisti della storia socialista, tra cui Giuseppe Saragat, Pietro Nenni e Bettino Craxi”.

“E’ quindi un convegno che parla del passato – conclude il capogruppo PSI – ma che tenta di trarre insegnamento da quella stagione e da un personaggio che per noi costituisce ancora oggi una stella polare dell’agire politico. Una bella occasione di confronto, quindi, su una pagina di storia che merita un posto di primo piano”. I cittadini sono invitati a partecipare.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Cassino al voto: la sfilata dei big, da Salvini a Zingaretti tra europee e comunali

Si avvicinano le elezioni europee e comunali e la campagna elettorale cassinate si riscalda sull'altalena dei temi nazionali e locali

Acqua pubblica, Ceccano 2030 contro Acea e politici: “No agli avvoltoi del profitto”

Il Collettivo: "C'é da richiamare alle proprie responsabilità quelle parti e quei politici colpevoli di questo vergognoso stato dei fatti"

Pnrr, istituita la Cabina di coordinamento provinciale: ora il piano di azione

Avrà il compito di definire il piano di azione per l’efficace attuazione dei programmi e degli interventi previsti dal Pnrr

Elezioni Castelliri – Belli lancia la sfida ad Abballe e Carugno: “Facciamo un confronto all’americana”

Castelliri Liberi e Forti lascia ai due candidati sindaci la scelta del giorno e dell’ora per l’incontro all'americana

Pofi – Rendiconto 2023, il sindaco Mattoccia contro Ciccone e la minoranza: “Non accetto lezioni”

“Fossi nell’ex sindaco e nella minoranza eviterei di tentare di dare lezioni su come si amministra e come si gestisce un bilancio”

Rocca in Valle di Comino, l’ira di Pittiglio: “Si ricorda del nostro territorio solo per chiedere voti”

L’affondo di Enrico Pittiglio, vicepresidente della provincia di Frosinone e sindaco di San Donato Valcomino
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -