Incendi ad Isola del Liri, arrestato il presunto piromane. Il sindaco: “La nostra è una città sicura”

Nei giorni scorsi i carabinieri hanno arrestato il presunto autore degli incendi. Il sindaco Quadrini si complimenta per l'operazione

“L’azione sinergica delle forze dell’ordine – Carabinieri e Polizia Municipale – con il supporto delle telecamere di videosorveglianza, ha consentito di assicurare in tempi brevissimi alla giustizia il 41enne che avrebbe dato fuoco ad un’automobile in pieno centro cittadino. – Così, in una nota, il sindaco della Città delle cascate, Massimiliano Quadrini, interviene sull’operazione che, nei giorni scorsi, ha portato all’arresto del presunto piromane che, nella notte tra il 12 e il 13 maggio scorsi, diede fuoco ad un’auto in via Pietro dell’Isola e, poco dopo, ai dehors di un esercizio commerciale, in via Borgonuovo, ad Isola del Liri superiore. I sospetti si erano concentrati sin da subito sull’uomo che aveva dato in escandescenze al rifiuto del gestore di un bar di dargli da bere.

“Voglio rivolgere a nome dell’Amministrazione Comunale un plauso ai Carabinieri della locale stazione ed al comandante Vincenzo Alaia per le indagini efficaci e tempestive che hanno portato in tempi celeri all’individuazione del responsabile del deplorevole episodio registratosi 15 giorni fa – ha detto il sindaco Massimiliano Quadrini, che ha aggiunto – Isola del Liri è sempre più una città che include, che promuove la partecipazione dei cittadini alle tante iniziative e progetti che questa Amministrazione sta mettendo in campo in modo condiviso, garantendo un adeguato e costante dialogo con la popolazione, favorendo la collaborazione del Comune con altri Enti e con tutte quelle realtà associative e produttive che costituiscono una risorsa preziosa. La sicurezza si garantisce promuovendo la collaborazione, attuando politiche di inclusione, favorendo la partecipazione attiva della cittadinanza alla vita pubblica, contrastando l’illegalità e la violenza”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Due tentativi di suicidio in poche ore, una ragazzina e un uomo in ospedale: l’emergenza che politica e istituzioni continuano ad ignorare

A Settefrati una ragazzina di 15 anni ha cercato di togliersi la vita. Stesso tentativo messo in atto da un uomo a Ceccano

Funerali Giovanna Porretta, domani l’addio alla giovane mamma trovata senza vita in casa

Il dramma nell'abitazione di Pescosolido dove la donna viveva. Shock nell'intero comprensorio sorano da quando la notizia si è diffusa

Incidente mortale sul lavoro, la vittima è Vincenzo De Lorenzis

Ceprano - L'uomo, classe 1966, non è sopravvissuto alle profonde ferite alla testa causate dalla caduta di una trave di ferro

Si accascia e muore mentre lavora in un noto stabilimento, stroncato da un malore

Anagni - Inutile ogni tentativo di salvare l'uomo, classe '67 di Colleferro, che stava eseguendo alcuni interventi nello stabilimento

Semina il caos al Pronto Soccorso, minaccia di togliersi la vita e si lancia dalla finestra

Frosinone - I carabinieri lo hanno arrestato dopo che lo stesso, nel dimenarsi, ha anche spaccato il finestrino dell'auto di servizio

Incidente sul lavoro, operaio muore tra le braccia dei soccorritori: inutile l’arrivo dell’eliambulanza

Ceprano - La tragedia in un'azienda in zona Asi. L'operaio, 58 anni di Pontecorvo, è deceduto quasi sul colpo
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -