Isola del Liri – Rissa in piazza nella notte, diciottenne finisce in ospedale: ancora movida violenta

Un sabato di festa ha rischiato di avere risvolti drammatici. Il ragazzo è stato soccorso dal 118. Avviati gli accertamenti dei carabinieri

Isola del Liri – Violenta rissa durante la notte appena trascorsa in piazza Boncompagni. Erano da poco passate le le 2:00 quando, nel cuore della movida della città, è stato richiesto l’intervento dei soccorritori. La dinamica dell’ennesimo episodio di violenza che vede protagonisti dei giovanissimi è ora al vaglio dei Carabinieri ma, stando alle prime informazioni trapelate, ci sarebbe stato uno scontro tra due gruppetti di ragazzi. Futili motivi, qualche bicchiere di troppo e dalle parole si è passati ai fatti. Calci pugni e grida sotto gli occhi di coloro che ancora affollavano la piazza in un sabato di festa. 

Ad avere la peggio un diciottenne che è stato soccorso dai sanitari dell’Ares 118. Il giovane, medicato e caricato in ambulanza, è stato trasportato presso il Santissima Trinità di Sora in codice giallo. Per lui una ferita ad un occhio ed un trauma del ginocchio. È andata bene, se così si può dire. Certo le conseguenze sarebbero potute essere ben più gravi, per lui e per gli altri coinvolti che ora potrebbero rischiare anche una denuncia. I Carabinieri hanno avviato gli accertamenti del caso, le immagini delle telecamere del sistema di video sorveglianza pubblico e quelle dei locali della zona potrebbero essere utili a ricostruire quanto accaduto consentendo di identificare coloro che hanno preso parte al pestaggio. 

I residenti sono esasperati dalla movida violenta. Soprattutto nel fine settimana Isola del Liri richiama migliaia di giovani da tutta la provincia. Ragazzi, molti dei quali minori, che si ritrovano nei numerosi locali del centro. La maggior parte conosce ancora il sano divertimento; altri, purtroppo, in preda ai fiumi dell’alcol e non solo, si rendono protagonisti di episodi come quello della notte appena trascorsa. Gli epiloghi tragici che hanno macchiato le pagine di cronaca nera di questa provincia sembrano non aver purtroppo insegnato nulla. 

- Pubblicità -
Roberta Di Pucchio
Roberta Di Pucchio
Giornalista pubblicista

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Truffatori in trasferta derubano anziano di oltre 30mila euro: due arresti

Castrocielo - Due pregiudicati napoletani sono finiti in manette a causa di una truffa ai danni di un anziano di Sestri Levante

Arpino – Recuperato l’ordigno bellico inesploso e fatto brillare su Monte di Togna

La bomba da mortaio è stata recuperata dagli artificieri e fatta esplodere in un'area sicura, tra le radure del Monte di Togna

Investimenti online consigliati dai vip, è una trappola: la truffa con l’intelligenza artificiale

L’associazione Codici lancia l'allarme e offre assistenza a chi scopre di essere caduto in una trappola. Fondamentale denunciare

Tir si ribalta e finisce contro un albero, paura per il conducente. Caos in strada

Castrocielo - È accaduto in via Leuciana poco prima dell'ingresso del casello A1. Il conducente, un 63enne, è stato trasferito in ospedale

Processo Yirelis, nuova perizia psichiatrica per il presunto assassino Sandro Di Carlo

Cassino - Sospeso il dibattimento in attesa che la Corte Costituzionale si pronunci sulla compatibilità del rito abbreviato

Frosinone – “Alto Impatto”, lotta a crimine e traffico di droga: controlli intensificati

A coordinare i controlli straordinari del territorio, nella giornata di ieri, il Dott. Fabrizio Cavuto funzionario UPGSP
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -