Movida violenta, giovane pestato: caccia agli aggressori

L'aggressione poco distante dal luogo del massacro del giovane Willy. La morte di un ragazzo non è servita da monito

Colleferro – Ancora movida violenta in città. Ancora un giovane pestato a sangue. L’aggressione poco distante dal luogo del massacro del giovane Willy. Non è bastato. La morte di un ragazzo non è servita da monito. L’escalation di violenza tra i giovani non si placa.

Lo scorso weekend, come testimonia un video che ha fatto il giro dei social, un 25enne di Artena è stato massacrato a suon di calci e pugni. Dopo l’aggressione è stato ricoverato all’ospedale di Colleferro con una prognosi di trenta giorni.

I carabinieri, subito intervenuti sul posto, sono sulle tracce degli aggressori. Sembrerebbe che si tratti di altri due ragazzi. Il video incriminato è al setaccio come pure le immagini delle telecamere della zona. Gli inquirenti hanno ascoltato anche le testimonianze di alcuni testimoni, altri ragazzi che erano presenti nel momento dell’aggressione che sarebbe avvenuta intorno alle 2.30 della notte tra sabato e domenica davanti ad alcuni locali.

Il ragazzo non sarebbe in pericolo di vita ma questo non può e non deve minimizzare l’accaduto. Avrebbe potuto riportare traumi peggiori o, peggio, fatali.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Muore a causa di un malore sospetto, la vittima è Pietro Fargnoli: disposta l’autopsia

Insieme a lui altre due uomini residenti a Sant’Andrea, sono stati soccorsi per malore. Indagano i carabinieri

Non accetta la fine della relazione, molesta l’ex e aggredisce i carabinieri: arrestato 33enne

Atina - L'uomo, già colpito da ammonimento del Questore di Frosinone, è stato sottoposto agli arresti domiciliari

Stroncato da un malore, 42enne muore dopo sette giorni di agonia

Sant'Andrea del Garigliano - Il cuore dell'uomo ha cessato di battere nel reparto di terapia intensiva del policlinico 'Umberto Primo' a Roma

Torrice – Denunciato per un video social, archiviato il procedimento contro il sindaco Santangeli

Un video nel quale il sindaco dichiarava di aver creato un link per accedere a documenti riservati finisce davanti al giudice

Sora – Extracomunitari scatenano il caos in centro: intervengono carabinieri e polizia

Ancora violenza su via Vittorio Emanuele sotto gli occhi di famiglie e bambini. Sul posto richiesto anche l’intervento di un’ambulanza del 118

Maltempo, temporali in arrivo e quota neve in calo: scatta l’allerta meteo

Allerta gialla sul Lazio a partire dal pomeriggio/sera di oggi, domenica 3 marzo, e per le successive 18-24 ore
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -