Omicidio Morganti, 14 anni di carcere per gli assassini

Confermata la condanna della corte d'appello a 14 anni di carcere per Michel Fortuna, Paolo Palmisani e Mario Castagnacci

Omicidio Morganti – La corte di Cassazione rigetta i ricorsi di imputati e parti civili nel processo per l’omicidio di Emanuele Morganti. Confermata, quindi, la condanna della corte d’appello a 14 anni di carcere per Michel Fortuna, Paolo Palmisani e Mario Castagnacci, ritenuti colpevoli della morte di Emanuele Morganti ucciso nella notte tra il 24 e 25 marzo 2017 ad Alatri.

La lettura della sentenza è arrivata questa notte poco dopo le 2 e a pronunciarla è stata la presidente della prima sezione penale Angela Tardio.

“E una storia infinita e lo sarà anche dopo la sentenza perchè non credo che possa esserci una parola fine a questa storia”. Lo aveva detto poche ore prima della condanna Melissa Morganti, la sorella di Emanuele, intervistata in piazza Cavour a Roma, davanti la sede della Suprema Corte di Cassazione. “Non so quale possa essere una sentenza giusta -ha anche detti Melissa-. Mio fratello non c’è più e nessuna sentenza me lo ridarà. L’unica cosa che può fare la sentenza è stabilire definitivamente i nomi di chi tra ha ucciso Emanuele”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Si ribalta con l’auto e finisce in un dirupo, ferito un 20enne: notte di paura per il giovane

Lenola - Coinvolto un 20enne di Vallecorsa, con l'auto che dopo essersi ribaltata è finita nel dirupo. Trasportato all'ospedale di Fondi

“L’amore ci ha tenuto in vita”, la storia di Luciano ed Antonella un anno dopo l’incidente

Broccostella - Ad un anno dal tragico incidente, Luciano ed Antonella ricordano quel triste giorno e le difficoltà dei mesi a seguire

Ubriaco molesta i clienti di un chiosco e semina il panico: ‘daspo Willy’ per un extracomunitario

Cervaro - Il 23enne era già noto alle forze dell’ordine per un episodio analogo avvenuto nel 2022 ad Aquino

Traffico illecito di rifiuti, l’imprenditore Marcello Perfili tra i “dominus occulti”: tutti i nomi

L'indagine partita dall'incendio alla Mecoris: 9 arresti, 4 società e 2.500.000 euro di profitto sequestrati

Incidente tra moto e auto, gravemente ferito il conducente della due ruote: elitrasportato d’urgenza

Sant'Apollinare - Il violento impatto nel centro del paese. Il ferito è un uomo residente nella vicina Sant'Andrea

Addio a Mario ‘il barista’ Di Poce, domani i funerali: il cordoglio di un’intera città

Sora - Appena qualche settimana fa aveva perso la figlia Annalisa, morta a soli 34 anni, stroncata da una malattia
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -