Omicidio Yirelis, la procura chiede il giudizio immediato per Sandro Di Carlo

Cassino - Le indagini sull'atroce morte della 34enne dominicana sono concluse e ora si aspetta il processo

A presentare richiesta di giudizio immediato è stato nella mattinata di sabato il sostituto procuratore della Repubblica di Cassino, il dottor Alfredo Mattei. Il magistrato ha ritenuto di optare per questa formula a fronte delle evidenti e schiaccianti prove di colpevolezza a carico di Sandro di Carlo, il ventiseienne di Cassino accusato di aver assassinato a colpi di lama, la trentaquattrenne dominicana Yirelis Pena Santana.

A dover decidere se la richiesta possa essere o meno accettata, sarà il giudice per le indagini preliminari. L’omicidio di Yirelis è avvenuto la notte tra il 26 e il 27 maggio in un appartamento di via Pascoli a Cassino.

La donna venne trovata senza vita dal vicino di casa che immediatamente chiese l’intervento delle forze dell’ordine. In meno di 24 ore gli investigatori della Squadra Mobile di Frosinone e i colleghi del commissariato di Cassino, hanno individuato e arrestato Sandro Di Carlo, accusato di omicidio. Ad incastrarlo – secondo l’accusa – tracce di DNA presenti nell’appartamento e soprattutto l’impronta della mano intrisa di sangue trovata sul muro della stanza dove la giovane donna è stata trucidata.

- Pubblicità -
Angela Nicoletti
Angela Nicoletti
Angela Nicoletti, giornalista professionista iscritta all’albo dal 1998 si occupa di cronaca e giudiziaria sia in provincia di Frosinone che a livello nazionale. Ha collaborato e collabora con le prestigiose testate: Il Mattino di Napoli e Il Tempo. Dal 2001 è la referente per il basso Lazio dell’agenzia giornalistica AGI. Le sue inchieste giornalistiche sono sfociate anche in delicate indagini della magistratura. Nel 2018 è stata insignita del premio letterario e giornalistico dedicato a Piersanti Mattarella con un reportage sui beni confiscati alla criminalità organizzata

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Sora – Nuova segnaletica per via Napoli e viale San Domenico, al via i lavori: occhio ai divieti

Istituito anche il senso unico della circolazione in Via Settembrini, nel tratto compreso tra l’intersezione con Via Biancale e Via Mameli

Reno De Medici: “Riapre lo stabilimento. Chiusa la procedura di cessata attività”, l’annuncio

Angelilli: "Dopo settimane di lavoro condiviso, ci sono ora tutte le condizioni affinché lo stabilimento riprenda a lavorare regolarmente"

Regione – Precipita dal secondo piano mentre sistema la tenda del vicino: morto un 49enne

Roma - L'uomo avrebbe perso l'equilibrio cadendo nel vuoto per diversi metri. L'impatto al suolo gli è stato fatale

Rovesci e temporali, il maltempo non risparmierà la Ciociaria: nuova allerta per domani

La Protezione Civile ha emesso un'allerta gialla per tutta la giornata di domani. Piogge abbondanti previste soprattutto in serata

Cassino – Il Comune rende pubblico il Piano generale del traffico urbano

L'importante atto è visibile sull'albo pretorio e i cittadini avranno 30 giorni di tempo per presentare le osservazioni

Frosinone – Carcere, dichiarato lo stato di agitazione: cronica carenza di personale e pericoli

Il segretario generale Fns Cisl Lazio, Massimo Costantino, denuncia la grave situazione nel penitenziario di via Cerreto
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -