Picchia il padre, minaccia di morte il nonno e vuole far esplodere una bombola di gas: arrestato

Giuliano di Roma - A chiedere l'intervento dei carabinieri è stato il nonno del giovane, il quale stava seminando il panico tra i familiari

Domenica mattina i Carabinieri della Stazione di Giuliano di Roma hanno arrestato in flagranza di reato un 32 enne italiano che, in preda ai fumi dell’alcool, aveva minacciato di far esplodere una bombola del gas. A metà mattina, all’ingresso della Stazione dei Carabinieri di Giuliano di Roma si è presentato un uomo per chiedere un intervento urgente dei militari presso la sua abitazione, dove il nipote stava seminando il panico tra i familiari. Quando sono giunti sul posto, i militari si sono trovati di fronte ad una situazione critica: l’uomo aveva picchiato il padre – ancora dolorante per i colpi ricevuti – e minacciava di uccidere il nonno, che era andato a richiedere soccorso all’Arma.

I Carabinieri lo hanno prontamente bloccato e, una volta messo al sicuro nell’autovettura di servizio, si sono diretti nell’ appartamento che condivideva proprio con il padre, situato affianco a quello del nonno. Davanti ai loro occhi si è presentata scena disastrosa: la porta era stata sradicata, l’appartamento era stato messo completamente a soqquadro e, al centro di una delle stanze, era stata collocata una bombola del gas col chiaro intento di farla esplodere, facendo così saltare in aria entrambe le abitazioni.

L’uomo è stato pertanto tratto in arresto in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia, percosse, minacce e danneggiamento. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato trattenuto in camera di sicurezza della Stazione Carabinieri. Nel corso nel successivo rito per direttissima, l’Ufficio GIP presso il Tribunale di Frosinone, su richiesta della Procura della Repubblica, ha convalidato l’arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere.

È obbligo rilevare che l’indagato, destinatario della misura cautelare, è, allo stato, solamente indiziato di delitto, e la sua posizione sarà definitivamente vagliata giudizialmente solo dopo la emissione di una sentenza passata in giudicato in ossequio ai principi costituzionali di presunzione di innocenza. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Frosinone – “Non fidarsi è meglio”, proseguono gli incontri contro le truffe agli anziani

Oggi, lunedì 15 aprile, ore 16:30, appuntamento al Centro sociale anziani “Corso Lazio”; mercoledì 24 al Centro sociale anziani “Adige APS”

Frosinone – Discarica a cielo aperto, necessaria bonifica immediata: le immagini dello scempio

Una discarica abusiva dove cittadini incivili abbandonano anche rifiuti speciali, a danno dell'ambiente e della salute pubblica

Frosinone – Incendio in un capannone, le fiamme avvolgono anche un canneto: nube di fumo sulla città

Vigili del Fuoco al lavoro in zona Maniano per circoscrivere il rogo e mettere in sicurezza l'area. Il fumo ha reso l'aria irrespirabile

Tir si impenna e rischia di ribaltarsi, l’autista si lancia dalla cabina: sfiorato il dramma

Aquino - L'incidente questa mattina in una zona periferica della cittadina. Sul posto i Vigili del Fuoco del distaccamento di Cassino

Incidente sulla Cassino-Atina, scontro tra auto e moto: un ferito elitrasportato in codice rosso

Sant'Elia - L'impatto violento è avvenuto in prossimità di un distributore di benzina. Sul posto Vigili del Fuoco e Polizia Stradale

Arpino – Perdite idriche pericolose, gli inutili “rattoppi” di Acea che non aggiustano nulla

Gli utenti proprio non comprendono come mai si debba intervenire più volte sulla stessa perdita. Chi paga questa "inutile" manutenzione?
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -