’Progetto Ossigeno’, escluso il Comune di Ferentino. Lanzi: “Ennesima occasione persa”

“Invece di pensare al fantasma Pompeo, concentravi sui problemi e le necessità della nostra città”, afferma il consigliere

“La prima bocciatura poteva essere un caso, la seconda un accanimento della malasorte, la terza un incidente di percorso, ma dopo l’ennesimo flop, ormai è evidente: quando si tratta di rispondere a un avviso pubblico, quando si tratta di ottenere finanziamenti per la città di Ferentino, l’amministrazione targata Fioretta quasi certamente verrà esclusa”. 

Lo afferma il consigliere di minoranza Giancarlo Lanzi che evidenzia: “È di questi giorni la notizia che la nostra città è stata esclusa dai finanziamenti dell’avviso pubblico regionale del ‘progetto Ossigeno’ che prevedeva la piantumazione di nuovi alberi nel nostro comune, dando così continuità ai precedenti interventi finanziati in questo ambito durante l’amministrazione Pompeo e che permisero la messa a dimora di alberi e arbusti in diverse zone e parchi della città. Un’occasione persa per migliorare il nostro ambiente, per incentivare il verde e salvaguardare l’aria. Un’esclusione, anzi doppia, visto che la domanda inoltrata dall’ente è stata respinta per ben due volte, che si sommano a quelle per gli eventi estivi, per il museo, per le manifestazioni natalizie. Insomma, in poco più di nove mesi di governo cittadino, Fioretta raccoglie una sconfitta dietro l’altra”. 

“Peccato per la città di Ferentino che, a causa dell’incapacità di questa maggioranza, di giorno in giorno sta arretrando in ogni settore. Una maggioranza eterogenea – conclude Lanzi – preoccupata solo di esorcizzare il fantasma Pompeo. A proposito, l’amministrazione Pompeo anche sui bandi ha sempre fatto la differenza, come lo dimostrano i milioni di euro che sono arrivati ​​in città e che hanno permesso e stanno permettendo la realizzazione di tanti cantieri che spero l’amministrazione Fiorletta sia in grado almeno di portare a termine. Un consiglio: lasciate perdere i fantasmi, rimboccatevi le maniche e lavorate se ne siete capaci, studiando meglio i bandi per riuscire ad ottenere risorse importanti per lo sviluppo e la crescita della nostra città, considerando che di danni in questi mesi ne sono stati già fatti molti”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Ferentino – Aumentano le tariffe per i servizi cimiteriali, la minoranza insorge

Musa, Magliocchetti, Lanzi e Pompeo: "Fiorletta e la sua giunta non risparmiano nemmeno i nostri defunti. Cifre raddoppiate"

Regione Lazio, un bando da 25 milioni di euro per i giovani agricoltori: sostegno al comparto

L'Assessore Giancarlo Righini esprime la sua soddisfazione: «Investire su nuove generazioni per cambio di passo nel settore»

Pofi – Contributo “sport e periferie”, Mattoccia replica alla minoranza e bacchetta Ciccone

Mattoccia invita "la minoranza a documentarsi in maniera più approfondita prima di pubblicare cose inesatte"

Lega, Eleonora Cedrone commissario cittadino di San Donato Val di Comino: “Subito al lavoro”

La Cedrone: "Fare squadra per promuovere al meglio le tante potenzialità che abbiamo e che non sempre vengono sfruttate"

Consorzio industriale del Lazio, verso la riforma: incontro in Regione con tutti i soci

Angelilli e Trequattrini: "Le nostre aree industriali sono cambiate ed è necessario che il Consorzio si adegui diventando sempre più smart"

Riattivazione reparto Ortopedia allo ‘Spaziani’, Savo: “Orgogliosa del risultato”

Frosinone - "È di ieri l’arrivo del professor Alessandro Carcangiu, che ben presto sarà raggiunto da altri medici ortopedici", spiega Savo
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -