Provinciali, centrodestra a rischio suicidio

In campo restano i nomi di Mastrangeli e Sacco: le contrapposizioni tra Lega e Fratelli d'Italia rischiano di ripercuotersi sulle regionali

Il vertice di Roma non risolve i dissidi interni al centrodestra rispetto alla scelta del candidato per la carica di Presidente della Provincia. Si andrà, a meno di colpi di scena dell’ultima ora, al muro contro muro. In campo restano i nomi di Riccardo Mastrangeli e Giuseppe Sacco.

Un caos generale, tutto frutto dell’odio tra Lega e FdI, figlio di questioni personali e non politiche. Che sfocia continuamente in una sorta di ‘celodurismo’ che non tiene minimamente presente l’interesse superiore della coalizione.  

Da ambo le parti si continua, quindi, a registrare una indisponibilità a definire un percorso unitario capace di portare il centrodestra a una nuova fase. Più matura rispetto al passato. Il punto è che nessuno, a cominciare dagli onorevoli Ottaviani e Ruspandini, sembra sia intenzionato a fare un passo indietro.

Il caos totale potrebbe, pertanto, aprire a un liberi tutti, con più nomi in campo. Senza un candidato unico, sindaci e consiglieri avrebbero mano libera. A cominciare dai tanti amministratori di stampo ‘civico’ che di certo non rispondono a logiche di partito. Scenario che potrebbe avvantaggiare il centrosinistra. Di certo c’è che, così facendo, il centrodestra si avvia verso il suicidio. Con possibili conseguenze sulle regionali.  

- Pubblicità -
Gianluca Trento
Gianluca Trento
Già giornalista dei quotidiani online “LaProvinciaQuotidiano.it” e “TuNews24.it” e del settimanale cartaceo “Tu News”. In passato è stato anche Direttore Editoriale de “La Provincia”, Direttore Responsabile del quotidiano “Ciociaria Oggi”, Condirettore de “Il quotidiano della Ciociaria”, giornalista di “Paese Sera”, del settimanale “L’Inchiesta” e del quotidiano online “Il Corriere della Provincia”.

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Elezioni Comunali – Franco Moscone si ricandida a sindaco di Casalvieri

“Le motivazioni di questa scelta sono tante. In quest’ultima consiliatura, abbiamo messo in campo molte iniziative”, spiega Moscone

Carceri, Regimenti: “Puntare sul reinserimento sociale dei detenuti per abbattere la recidiva”

L'assessore regionale: "Diversi gli ambiti sui quali stiamo lavorando e sui quali ci confronteremo con il Garante per i diritti dei detenuti"

Consorzio industriale, il neo commissario Trequattrini subito al lavoro: il commento nel giorno della nomina

Questa mattina la nomina ufficiale. Finisce l’era De Angelis e per il Consorzio Industriale inizia una nuova fase: c’è tanto da lavorare

Hospice a domicilio, cure palliative e Pronto Soccorso: la Savo illustra l’accordo tra Asl e sindacati

Siglata dalle Organizzazioni sindacali della Medicina Generale della provincia un'intesa con la ASL: ecco cosa cambierà

Consorzio industriale, Trequattrini è commissario: Ruspandini porta a casa il risultato

L’annuncio arriva dall’onorevole di FdI prima ancora che dalla Regione Lazio. Una nomina fortemente voluta e sostenuta dallo stesso Ruspandini

Consorzio industriale del Lazio, Francesco De Angelis si è dimesso: ora si guarda a Trequattrini

Una decisione già presa nei mesi scorsi. Ora si dovrebbe procedere al commissariamento dell‘Ente ma ci sono dei nodi da sciogliere
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -