Pugno duro dei carabinieri contro la mala movida: segnalazioni per droga. Chiuso anche un bar

Intensificate le le attività di controllo da parte della Compagnia di Pontecorvo, al fine di garantire maggiori standard di sicurezza

Si intensificano, nel quadro delle indicazioni fornite dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone, le attività di controllo del territorio di competenza, da parte della Compagnia di Pontecorvo, al fine di garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini.

In tale ambito, nel corso di un predisposto servizio preventivo, finalizzato a contrastare la commissione dei reati predatori e le attività di spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati segnalati alla Prefettura di Frosinone:

  • un 19enne straniero, ma domiciliato in Aquino presso una nota cooperativa, il quale, a seguito di perquisizione personale, eseguita dai militari della Stazione Carabinieri di Aquino, venne trovato in possesso di 2,88 gr. di hashish;
  • un 23enne, un 25enne e un 57enne di Coreno Ausonio i quali, controllati dai militari della Stazione Carabinieri di Ausonia, con il supporto delle unità cinofile di Roma, sono stati trovati rispettivamente in possesso di gr. 0.5, gr. 1 e gr. 0,5 di hashish.

Chiuso un bar ritrovo di pregiudicati

Nel medesimo contesto i militari della Stazione Carabinieri di Ceprano hanno proceduto alla notifica, nei confronti di un 31enne del luogo e titolare di un noto bar, del decreto di sospensione per la somministrazione di cibi e bevande con la conseguente chiusura dell’esercizio, ai sensi dell’Art. 100 del TULPS. Il provvedimento in argomento trae origine dalle verifiche di natura amministrativa accertate dai militari operanti e dalla frequentazione del predetto esercizio commerciale da parte di pregiudicati del luogo.

Infine, i carabinieri della Stazione di San Giovanni Incarico, ricorrendone i presupposti di Legge, hanno proposto l’applicazione della misura di prevenzione del rimpatrio con FVO, con divieto di lontano ritorno dai comuni di Ceprano e San Giovanni Incarico, per tre anni, nei confronti di 6 soggetti residenti nei paesi limitrofi.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Incidente sulla SR666, giovane motociclista si schianta contro una rupe: soccorsi sul posto

Ennesimo sinistro sulla strada che conduce a Forca D’Acero. Al momento non si conoscono le condizioni del giovane ferito

Stroncato da un malore mentre era in vacanza, è morto il dottor Leonardo De Rosa

Arpino - Comunitá in lutto da quando la triste notizia si è diffusa. Un professionista sempre cordiale e disponibile

Antitrust, sanzione per 6 milioni a DR Automobiles per pratiche commerciali scorrette

Inoltre, insieme alla controllata DR Service & Parts S.r.l., non ha garantito un adeguato rifornimento dei pezzi di ricambio

In viaggio in A1 con cocaina e armi, due uomini e una donna sudamericani in manette

Cassino - Gli agenti hanno anche trovato monili d'oro, contanti e un portafoglio appartenente a un cittadino italiano

Tragiche morti sul lavoro, ieri due vittime: convocato d’urgenza un tavolo sulla sicurezza

Nella sola giornata di ieri due morti in provincia di Frosinone, uno a Ceprano, l'altro ad Anagni. Si studiano le contromisure

Incidente tra auto e furgone sulla Cassino-Formia, un ferito in codice rosso e traffico in tilt

Cassino - L'impatto è avvenuto nei pressi del cavalcavia sull'A1 al confine con il comune di Pignataro Interamna
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -