Rotatorie sull’asse attrezzato di Frosinone, a giugno si aprono

Il presidente De Angelis: «Stiamo puntando tutto sulle strade, sulla pulizia, sul decoro e sulla sicurezza»

Cantieri aperti il 18 dicembre scorso e rotatorie pronte per essere inaugurate nel mese di giugno. Lavori a tempo di record, quelli del Consorzio Industriale del Lazio, sull’asse attrezzato dell’agglomerato industriale di Frosinone. Il presidente del Consorzio, Francesco De Angelis, ha effettuato un ultimo sopralluogo con progettisti, personale dell’Astral e delle imprese di costruzioni prima di consegnare le due rotatorie.

Si tratta delle prime opere di un pacchetto di sedici interventi che verranno inaugurati da qui al 2023 e frutto di un accordo tra il Consorzio per lo Sviluppo Industriale di Frosinone (oggi Consorzio Industriale del Lazio), la Regione Lazio e l’Astral.

In particolare parliamo delle rotatorie ASI 4 e ASI 7, entrambe sulla strada regionale Armando Vona (asse attrezzato), immediatamente prima e dopo il centro commerciale “Le Sorgenti”.

«È la politica dei fatti ed è quella che mi piace portare avanti da sempre – ha commentato il presidente De Angelis – Appena cinque mesi fa abbiamo inaugurato i cantieri insieme al presidente Zingaretti ed oggi la prova che quelli non erano annunci, ma opere vere al servizio delle aziende e della collettività. Stiamo scommettendo su questo territorio, rendendolo più appetibile per quanti vorranno investire e per le imprese già insediate. E vogliamo renderlo più vivibile per i cittadini. Per i tanti lavoratori e utenti che percorrono queste strade e che ora, con le due rotatorie, avranno una migliore viabilità. Significa maggiore sicurezza e vuol dire risparmio di tempo. Non è pensabile trascorrere troppo tempo nel traffico. Soprattutto quando si va e si torna dal lavoro. Stiamo puntando tutto sulle strade, sulla pulizia, sul decoro e sulla sicurezza».

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Passaporti in tutti gli uffici postali d’Italia, da luglio il servizio arriverà anche in Ciociaria

Lo ha annunciato il Direttore Generale di Poste Italiane, Lasco, al termine di un incontro con il ministro dell’Interno Piantedosi

Festival di Cannes, la Regione promuove e sostiene cinema e audiovisivo: i contributi

Annunciato l’avviso dell’edizione 2024 di Lazio Cinema International: 5 milioni di euro per contributi a fondo perduto

Lavoro, i giovani temono la concorrenza dell’intelligenza artificiale

Per uno studente delle superiori su tre l’IA potrebbe mettere in pericolo le proprie ambizioni. Lo rivela la ricerca 'Dopo il diploma'

Intelligenza Artificiale, cresce l’uso nelle scuole: il 65% degli studenti la utilizza per fare i compiti

Una ricerca ha messo in luce l’impatto sempre più rilevante che l’IA sta avendo sul modo in cui gli studenti italiani affrontano i compiti

Benessere animale e agricoltura biologica, arrivano due importanti provvedimenti regionali

Emanati dalla direzione regionale su indicazione dell’assessore all’Agricoltura e alla Sovranità Alimentare, Giancarlo Righini

Irrigazione sostenibile e resiliente, Consorzi di Bonifica e Università insieme

Un convegno tra esperti all'Unicas, in vista delle iniziative legate alla Settimana della Bonifica 2024: il resoconto
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -