Sanità, ospedali allo stremo in provincia. Rotondo: “Si riattivi il Del Prete a Pontecorvo”

L'appello del sindaco alle istituzioni provinciali, regionali e nazionali : "Riattivare l’ex ospedale Pasquale Del Prete"

“Negli ultimi tempi sempre più spesso assistiamo ad articoli di stampa, ad esternazioni sui social e ad appelli vari sulle gravi difficoltà che ci sono negli ospedali della provincia di Frosinone: da Frosinone a Cassino, fino a Sora e Alatri. Ciò, sia chiaro, non per demerito dei professionisti e degli operatori che vi operano, ma per una richiesta sempre maggiore di assistenza sanitaria che arriva dalla popolazione. In parole povere c’è una grande richiesta di servizi sanitari e una carenza di strutture tali da poterli offrire in maniera diretta e celere”. – Così in una nota il sindaco di Pontecorvo, Anselmo Rotondo.

“Capita però che Pontecorvo abbia una struttura sanitaria pienamente di eccellenza, dove sono in corso lavori di ristrutturazione per oltre 1 milione di euro, e che potrebbe dare molto, ma molto di più al territorio e agli utenti. Ci sono sale operatorie pronte per essere utilizzate, ci sono interi padiglioni ristrutturati ma non utilizzati. Questo non è possibile. La Casa della Salute non ci sta stretta, ma l’ospedale, l’ex ospedale Pasquale del Prete, avrebbe potuto dare servizi di maggiore intensità. Per questo ci sono anche privati interessati che potrebbero rilevare la struttura e per questo mi appello alle istituzioni provinciali, regionali e nazionali affinché si reattivi l’ospedale di Pontecorvo. Potrebbe apparire un discorso di tipo campanilistico, ma ve lo assicuro, non lo è perché basta voltarsi intorno per capire la grande richiesta di servizi sanitari che proviene dai cittadini. – Prosegue il primo cittadino.

Abbiamo subito la chiusura dell’ospedale nel 2010 che poi si è rivelata priva di senso e senza alcun risultato utile sperato da chi ha determinato la chiusura, per questo chiediamo con forza la riattivazione fattibile della piena attività della struttura sanitaria”. – Conclude Rotondo.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Cassino al voto: la sfilata dei big, da Salvini a Zingaretti tra europee e comunali

Si avvicinano le elezioni europee e comunali e la campagna elettorale cassinate si riscalda sull'altalena dei temi nazionali e locali

Acqua pubblica, Ceccano 2030 contro Acea e politici: “No agli avvoltoi del profitto”

Il Collettivo: "C'é da richiamare alle proprie responsabilità quelle parti e quei politici colpevoli di questo vergognoso stato dei fatti"

Pnrr, istituita la Cabina di coordinamento provinciale: ora il piano di azione

Avrà il compito di definire il piano di azione per l’efficace attuazione dei programmi e degli interventi previsti dal Pnrr

Elezioni Castelliri – Belli lancia la sfida ad Abballe e Carugno: “Facciamo un confronto all’americana”

Castelliri Liberi e Forti lascia ai due candidati sindaci la scelta del giorno e dell’ora per l’incontro all'americana

Pofi – Rendiconto 2023, il sindaco Mattoccia contro Ciccone e la minoranza: “Non accetto lezioni”

“Fossi nell’ex sindaco e nella minoranza eviterei di tentare di dare lezioni su come si amministra e come si gestisce un bilancio”

Rocca in Valle di Comino, l’ira di Pittiglio: “Si ricorda del nostro territorio solo per chiedere voti”

L’affondo di Enrico Pittiglio, vicepresidente della provincia di Frosinone e sindaco di San Donato Valcomino
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -