Scompenso cardiaco, in Ciociaria un camper per la prevenzione

Visite e test preliminari gratuiti, nelle strutture dell'Asl di Frosinone, per la diagnosi e la prevenzione dello scompenso cardiaco

Un approccio innovativo per promuovere nella popolazione la conoscenza e la prevenzione dello scompenso cardiaco. L’ambulatorio mobile di AISC (Associazione Italiana Scompensati Cardiaci), con a bordo personale medico e infermieristico farà tappa presso le strutture ospedaliere della Asl di Frosinone per effettuare gratuitamente visite e test preliminari per la diagnosi e la prevenzione dello scompenso cardiaco nonché esami diagnostici per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e per distribuire materiale informativo.

Lo scompenso cardiaco è causato dall’incapacità del cuore di assolvere alla normale funzione di pompa e di garantire il corretto apporto di sangue a tutti gli organi. Non è sempre facilmente diagnosticabile: nello stadio precoce, infatti, la malattia può essere asintomatica. Ecco perché è fondamentale la prevenzione.

Le tappe del camper per la prevenzione

  • Mercoledì 4 maggio dalle ore 9.00 alle 15.00 presso l’Ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone, in vi Armando Fabi; Giovedì 5 maggio dalle ore 9.00 alle 15.00 presso l’Ospedale Santa Scolastica di Cassino, in via S. Pasquale; Venerdì 6 maggio dalle ore 9.00 alle 15.00 presso l’Ospedale Santissima Trinità di Sora, in Località San Marciano.

Il progetto è finanziato dalla Regione Lazio con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali in base all’Accordo di programma 2017 per il sostegno di iniziative e progetti di rilevanza locale da parte di organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale, in attuazione degli articoli 72 e 73 del d.lgs. n. 117/2017.

L’obiettivo è promuovere l’informazione sullo scompenso cardiaco tra la popolazione, per accrescere la consapevolezza sulla patologia e garantirne la migliore prevenzione, oltre a svolgere una funzione educativa rivolta a sviluppare la capacità di riconoscere la patologia e seguire le cure corrette per migliorare la qualità di vita dei pazienti.

Chi può accedere
L’iniziativa è rivolta a pazienti, caregivers, persone anziane, soggetti fragili affetti da patologie croniche a rischio di scompenso di cuore e cittadini di ogni età che sono interessati a saperne di più sulla patologia dello scompenso cardiaco. La partecipazione è a titolo gratuito.

Camper per la prevenzione: le parole della D’Alessandro

“Abbiamo voluto dare un segnale forte nel post stato di emergenza, aprendo dapprima, per un mese, gli ambulatori per la prevenzione donna, poi dedicando l’intero maggio alla prevenzione del melanoma e agli screening mammografici, ora la prevenzione cardiologica. Proseguiremo sempre con questa modalità puntando forte proprio sulla prevenzione, sulla cultura di uno stile di vita consapevole, sulla conoscenza approfondita delle problematiche, per migliorare realmente lo stato di salute della popolazione. Su questi aspetti la Asl non si è mai fermata un solo attimo”. Così il Direttore Generale Dott.ssa Pierpaola D’Alessandro.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Due tentativi di suicidio in poche ore, una ragazzina e un uomo in ospedale: l’emergenza che politica e istituzioni continuano ad ignorare

A Settefrati una ragazzina di 15 anni ha cercato di togliersi la vita. Stesso tentativo messo in atto da un uomo a Ceccano

Rinite allergica: sintomi, cause e possibili complicanze di un disturbo molto diffuso

Se ne può soffrire in alcuni mesi, nel caso di allergeni stagionali, oppure tutto l'anno nel caso di allergeni non legati alla stagione

Funerali Giovanna Porretta, domani l’addio alla giovane mamma trovata senza vita in casa

Il dramma nell'abitazione di Pescosolido dove la donna viveva. Shock nell'intero comprensorio sorano da quando la notizia si è diffusa

Incidente mortale sul lavoro, la vittima è Vincenzo De Lorenzis

Ceprano - L'uomo, classe 1966, non è sopravvissuto alle profonde ferite alla testa causate dalla caduta di una trave di ferro

Si accascia e muore mentre lavora in un noto stabilimento, stroncato da un malore

Anagni - Inutile ogni tentativo di salvare l'uomo, classe '67 di Colleferro, che stava eseguendo alcuni interventi nello stabilimento

Semina il caos al Pronto Soccorso, minaccia di togliersi la vita e si lancia dalla finestra

Frosinone - I carabinieri lo hanno arrestato dopo che lo stesso, nel dimenarsi, ha anche spaccato il finestrino dell'auto di servizio
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -