Serie B, il grido d’allarme della Lega: “Il calcio tuteli le proprie risorse”

La Lega Serie B manda un appello alla Figc affinché sia portavoce presso il Governo per intervenire in merito sulla “mutualità"

Il calcio tuteli le proprie risorse. “Un provvedimento che va a minare il futuro delle categorie professionistiche inferiori del calcio e in particolare quei soggetti che formano e valorizzano i giovani, fornendo un contributo decisivo al movimento. È un grido d’allarme quello che la Lega Serie B manda alla Figc affinché sia portavoce presso il Governo per intervenire in merito alla possibilità, prevista dal decreto legislativo 36/2021, che la cosiddetta “mutualità”, cioè il contributo che la Serie A è tenuta a versare alle altre leghe e alla stessa Figc, esca dal calcio a favore di altre federazioni.

Oggi i proventi della commercializzazione dei diritti audiovisivi della Serie A alimentano lo sviluppo dei settori giovanili delle società, la formazione e l’utilizzo di atleti convocabili per le squadre nazionali giovanili italiane maschili e femminili ma anche gli investimenti per gli impianti sportivi. Sottrarle a queste finalità significa, pertanto, compromettere il futuro di questo sport, un decreto che finisce con il penalizzare quelle leghe come la B che fa della crescita dei giovani la propria mission sportiva. Ridurre ulteriormente questi fondi, che scontano già marcate differenze con le altre realtà di seconda categoria europea, significherebbe affossare definitivamente chi con risultati apprezzabili si sforza di alimentare il sistema calcio Italia.

Il rischio di default, poi, è ancora più alto in un momento in cui le proprietà soffrono per la crisi economica e gli elevati costi dell’energia ai quali non sono state date risposte decisive nemmeno con il recente decreto aiuti.
La LNPB – conclude la nota – ha sin da subito manifestato la necessità di un intervento in sede legislativa per scongiurare il grave danno che questa norma porterebbe. Ora alla Federazione chiede di fare la sua doverosa parte con un intervento deciso e risolutivo”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Motori, Trofeo Smanettoni Ciociari: i piloti della Franco Mancini protagonisti della festa motociclistica

A Ripi, nel piazzale antistante il Bar Retrò, sabato ventiquattro settembre, ha avuto luogo il 1° Motoincontro Smanettoni Ciociari

Davide De Carolis, un mago dai segreti…nel fodero: ecco a voi l’Extreme Shooter dei record

Anagni - Il tiratore professionista, testimonial Benelli, si racconta in questa intervista e anticipa i progetti futuri

Serie B, la Lega in assemblea: sul tavolo riforme e risparmio energetico

Durante l’Assemblea è stata illustrata l’attività contro gli illeciti derivanti dalla pirateria della trasmissione delle gare del campionato

Eccellenza, il Colleferro a lavoro per preparare la trasferta di Villalba

La squadra rossonera occupa la quarta posizione nella classifica del girone B assieme al Tor Sapienza, a due punti dalla capolista Certosa

Promozione, il Valmontone ci riprova. Romagnoli: “Club ambizioso, non ci nascondiamo”

La società del patron Manolo Bucci non ha mollato, tutt’altro: si lavora a viso aperto sognando il salto in Eccellenza

Eccellenza, Ferentino sconfitto 1-0 a Itri nel recupero della quarta giornata

Il Ferentino resta così a bocca asciutta e a 4 lunghezze in una classifica poco benevola, al momento, e che lo vede in zona playout
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -