Usa, pestato a scuola perché non si sentiva né maschio né femmina: 16enne muore il giorno dopo

Oklahoma - Il giovane era da tempo vittima di bullismo. Ancora è comunque da chiarire se ci sia un effettivo legame tra la rissa e il decesso

Usa – È morto a 16 anni, il giorno dopo essere stato pestato da alcune compagne di scuola. La sua colpa stava nell’aver confessato di sentirsi “non binario”, né maschio, né femmina. Dopo la rivelazione, avvenuta un anno prima, non tutti i colleghi studenti lo avevano accettato e da tempo era vittima di bullismo. Così è stato coinvolto in una rissa con tre compagne. Il giorno seguente, mentre era a casa, si è sentito male ed è morto. La tragedia è avvenuta ad Owasso, in Oklahoma.

Non è chiaro se e come il pestaggio abbia contribuito alla morte dell’adolescente. La polizia di Owasso, secondo quanto diffuso dalla CNN, ha affermato che la vittima non è morta a causa di un trauma. “Le informazioni preliminari provenienti dall’ufficio del medico legale dicono che è stata eseguita un’autopsia completa e ha indicato che il deceduto non è morto a causa di un trauma”, si legge nel comunicato. La polizia ha poi rifiutato di rilasciare ulteriori commenti sulla causa della morte “fino a quando non saranno ricevuti i risultati tossicologici e altri risultati dei test ausiliari”. Il rapporto dell’autopsia sarà disponibile in una data successiva, non specificata, hanno aggiunto gli agenti. L’indagine sull’incidente è in corso.

La famiglia del 16enne ha accusato la scuola di non aver allertato l’ambulanza. L’istituto si è quindi difeso sostenendo di aver rimandato il giovane a casa dopo averlo fatto visitare da un infermiere e aver consigliato ai parenti di recarsi in ospedale per ulteriori accertamenti. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Georgia, sale su una piattaforma per scattare un selfie ma precipita nel vuoto: muore influencer

La 39enne è salita su una piattaforma interdetta al pubblico ma ha perso l'equilibrio. Fatale il volo di oltre 50 metri

Turchia, cabinovia si schianta contro un palo: i passeggeri precipitano nel vuoto. Un morto e 10 feriti

Molti altri passeggeri, più di un centinaio, sono rimasti bloccati per ore nelle cabinovie a decine di metri di altezza

Maltempo killer in Pakistan: almeno 31 i morti a causa di temporali e forti piogge

Le forti precipitazioni hanno anche danneggiato decine di abitazioni. E per ora il maltempo non accenna a diminuire

Australia, massacro al centro commerciale: 40enne uccide a coltellate 6 persone

Sydney - Diversi i feriti, tra loro anche un bimbo di 9 mesi. L'attentatore è stato ucciso a sua volta da una donna poliziotto

Francia, 15enne trovato morto nei bagni della scuola da un compagno: era vittima di bullismo

Il caso shock in un liceo privato. Sembra che la vittima soffrisse una situazione di disagio dovuta al proprio orientamento sessuale

Usa, la polizia uccide un afroamericano con 96 colpi in 42 secondi: il caso in un video shock

Chicago - I poliziotti hanno aperto il fuoco dopo che il 26enne si sarebbe rifiutato di uscire dal veicolo sparando per primo
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -