Valorizzazione dei luoghi della cultura: nuovi fondi

Un ulteriore investimento di oltre 3,8 milioni di euro per i 30 siti culturali, storici e artistici risultati ammissibili a finanziamento

“Con un ulteriore investimento di oltre 3,8 milioni di euro, finanziamo tutti i 30 siti culturali, storici e artistici risultati ammissibili a finanziamento a seguito dell’Avviso pubblico per la Valorizzazione dei Luoghi della Cultura del Lazio – ha annunciato il Presidente della Regione Nicola Zingaretti – In tutto, dunque, la Regione ha messo in campo, solo per i vincitori del bando 2021, ben 7,6 milioni di euro destinati alla riqualificazione e il recupero di luoghi di grande fascino in ogni provincia del Lazio”.

Grazie a questo ulteriore stanziamento, è stato possibile finanziare altri 14 nuovi progetti2  in provincia di Frosinone, la Biblioteca comunale “A. Giorgi” di Ferentino e il Museo della zampogna di Villa Latina; 2 in provincia di Latina, il Museo Archeologico di Priverno e la Biblioteca comunale “Adriano Olivetti” di Terracina; 3 in provincia di Rieti, il Museo civico archeologico di Magliano Sabina, l’Area archeologica “Trebula Mutuesca” di Monteleone Sabino e il Castello Orsini di Montenero Sabino; 4 in provincia di Roma, il Complesso archeologico del Barco Borghese di Monte Porzio Catone, il Castello Orsini – Cesi di Sant’Angelo Romano, la Biblioteca comunale e archivio storico di Torrita Tiberina e il Complesso monumentale degli Eremi di San Benedetto e degli antichi acquedotti romani di Vicovaro; 3 in provincia di Viterbo, Castello Baglioni a Graffignano, il Complesso Monumentale “Forte dei Borgia” di Nepi e il Complesso Monumentale della Chiesa di Santa Maria in Forocassio a Vetralla.

L’Avviso pubblico 2021 per la Valorizzazione dei Luoghi della Cultura del Lazio, pubblicato lo scorso giugno, era rivolto a Musei, Biblioteche e Archivi storici pubblici (sia accreditati nelle Organizzazioni regionali, sia in possesso dei requisiti richiesti per l’accreditamento) ma anche privati (solo se accreditati); Aree archeologiche, Parchi archeologici e Complessi monumentalialtri luoghi della cultura ancora da istituire e che avessero fatto richiesta di finanziamento per poter aprire al pubblico.

Potevano presentare domanda sia i proprietari delle strutture che i gestori i quali hanno potuto richiedere un contributo fino a un massimo di 300 mila euro (e comunque non oltre l’80% del costo complessivo per i soggetti pubblici e il 50% per i privati. Per le richieste presentate da comuni con meno di 15 mila abitanti e in dissesto finanziario è stato previsto il 100% della copertura dei costi) per diverse tipologie di interventi quali: manutenzione, miglioramento dell’accessibilità e fruibilità, sostegno allo sviluppo di tecnologie digitali, impiantistica, restauro ma anche interventi di arte contemporanea da realizzare all’interno dei luoghi della cultura, sia negli spazi interni che negli spazi loro antistanti.

“Con questo ulteriore stanziamento di risorse, sono oltre 28,5 i milioni messi a disposizione dal 2019 dalla Regione Lazio per la valorizzazione e la salvaguardia di 124 luoghi della cultura su tutto il territorio laziale”, ha concluso il Presidente.

I 14 progetti ammessi a finanziamento a seguito di scorrimento della graduatoria in provincia di Frosinone

Comune di Ferentino – Biblioteca comunale “A. Giorgi” – Gli interventi da realizzare nella Biblioteca Comunale riguardano la manutenzione ordinaria e straordinaria con sistemazione del cortile interno, il miglioramento dell’accessibilità, l’adeguamento, allestimento e arredo di spazi espostivi e accoglienza e interventi di impiantistica.

Contributo: € 105.065,94

Comune di Villa Latina – Museo della zampogna – Interventi di manutenzione e di adeguamento funzionale e strutturale finalizzati all’apertura al pubblico e al raggiungimento dei requisiti per l’accreditamento del Museo all’O.M.R.; restyling dell’organizzazione museale e implementazione di tecnologie con soluzioni digitali finalizzate a nuove modalità di fruizione partecipative e immersive dei contenuti museali coerenti con le aspettative dei moderni consumatori di prodotti e servizi culturali; arricchimento dell’offerta di contenuti e servizi culturali al fine di caratterizzare il Museo come uno dei centri di eccellenza nazionale e internazionale sul tema della Musica Popolare e come fulcro di animazione territoriale e narrazione del valore culturale della Zampogna.

Contributo: € 234.478,00

I 16 progetti già ammessi a finanziamento in provincia di Frosinone

Comune di Falvaterra – Monumento naturale Grotte di Falvaterra e Rio Obaco – “Immersive Caves – La proposta progettuale ha lo scopo di rinnovare e arricchire il percorso di visita del Monumento naturale e di realizzare interventi di efficientamento energetico. È prevista la realizzazione di una nuova segnaletica/cartellonistica a indicare il percorso e le zone di stazionamento individuate, di una più agevole rampa di accesso alla galleria d’ingresso, di una nuova piattaforma che faciliti l’ingresso a partire dal corso d’acqua posto immediatamente a ridosso della galleria e di un “Centro visite multimediale” nell’edificio attualmente adibito a biglietteria.

Contributo: € 300.000

Comune di Giuliano di Roma – Museo del Vulcanismo Ernico – Manutenzione, restauro e risanamento conservativo del Museo;

Contributo: € 297.707,64

Comune di Ausonia – Museo della Pietra di Ausonia – Progetto di manutenzione ordinaria, miglioramento dell’accessibilità e fruibilità dei luoghi, adeguamento, allestimento ed arredo di spazi espositivi del Museo;

Contributo: € 300.000

Comune di Pontecorvo – Museo della cultura agricola e popolare del tabacco – Completamento ed efficientamento energetico del Museo e del centro del Parco dei Monti Aurunci per la promozione della cultura ambientale;

Contributo: € 276.321,10

Diocesi di Frosinone – Museo Diocesano di Ferentino – Miglioramento delle condizioni di fruibilità generale, per l’utenza e per il personale, e per la tutela e conservazione delle opere esposte, attraverso l’implemento delle dotazioni impiantistiche; adeguamento alla vigente normativa in materia di accessibilità; consolidamento dei solai per il miglioramento statico e sismico della struttura;

Contributo: € 82.112,19

Comune di Sant’Elia Fiumerapido – Biblioteca Comunale di Sant’Elia Fiumerapido – “La cultura dell’acqua – Sant’Elia fiume d’arte” – Il progetto punta a valorizzare la Biblioteca ampliando soprattutto l’accessibilità e la fruibilità digitale del patrimonio richiamandone i valori storico-culturali e rafforzando il tematismo specifico dell’Acqua. Sono previsti: interventi per l’implementazione dell’illuminazione interna ed esterna per il miglioramento dell’accessibilità attraverso un percorso per non vedenti; la realizzazione di tre plastici (Ponte Romano “Lagnaro”,Cartiera Benedettina, Acquedotto Romano Valleluce); un sito web con visita virtuale della Biblioteca e delle esposizioni, estesa anche al patrimonio naturalistico e architettonico che circonda la Biblioteca (l’area wilderness sorgenti del Rapido, la Cartiera ad Acqua, l’Acquedotto Romano, il Ponte Romano); la ristampa su carta pregiata di grande formato di una selezione dei testi e immagini più rilevanti inerenti il tema Acqua; la realizzazione e posa in opera di produzioni artistiche sul tema dell’Acqua, negli spazi interni ed esterni antistanti la Biblioteca.

Contributo: € 298.067,84

Comune di Fiuggi – Biblioteca Comunale del Comune di Fiuggi – Progetto mirato al raggiungimento degli standard ai fini dell’accreditamento all’OBR. Le opere in progetto sono finalizzate al miglioramento dell’accessibilità e fruibilità dei luoghi con abbattimento delle barriere architettoniche e il ripristino delle condizioni di sicurezza, interventi di manutenzione straordinaria, impiantistici, di adeguamento e allestimento degli spazi espositivi e di accoglienza e a sostegno dello sviluppo di tecnologie digitali.

Contributo: € 284.325,84

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Lavoro e Formazione, presentato il Bando ‘Torno Subito’ 2022: le opportunità

Torno Subito è rivolto a cittadini italiani e stranieri, di età compresa tra 18 e 35 anni, residenti nel Lazio, inoccupati o disoccupati

Sostegno per l’acquisto di materiale scolastico, Buschini: “La Regione accanto alle famiglie”

Si tratta di una somma una tantum destinata a genitori di figli in età scolare: ecco i requisiti per presentare la domanda

‘Il borgo più bello del Lazio 2022’, al via il contest di promozione turistica

Alle ore 12.00 di ogni lunedì, mercoledì e sabato sarà pubblicato un post su Facebook per poter votare: sette i comuni della Ciociaria in gara

Lavoro, tre Camper GOL nel Lazio per illustrare tutte le opportunità di occupazione

In partenza dalla Regione tre camper per dare informazioni e servizi ai cittadini in cerca di un'occupazione

Lazio, Mattia: “Pillola gratuita a ragazze dai 15 ai 19 anni”

La Regione prima in Italia a somministrare la RU486 nei consultori adottando linee guida in conformità con le evidenze scientifiche

Caro energia, sindacati alla Regione: “Adottare misure per famiglie e aziende”

Offerta la piena disponibilità ad attivare un confronto serrato: evidenziati anche alcuni interventi già in programmazione
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -