Valorizzazione del patrimonio enogastronomico, pubblicato il bando Arsial per gli eventi natalizi

Lo stanziamento è di 1,5 milioni di euro per i Comuni e di 250mila euro destinati ai soggetti pubblici e privati

Pubblicato l’avviso predisposto da Arsial, l’agenzia regionale per lo sviluppo e l’Innovazione dell’agricoltura nel Lazio, destinato al finanziamento di progetti di promozione, valorizzazione, ricerca e sperimentazione dei prodotti agricoli e del patrimonio enogastronomico laziale organizzati fra il 1 dicembre 2023 e il 7 gennaio 2024.

Il bando è rivolto ai Comuni del Lazio e a Enti e soggetti pubblici e privati che non perseguono fini di lucro, in forma singola o associata come associazioni, comitati, cooperative agricole, consorzi, organizzazioni di produttori riconosciuti dalla Regione Lazio, ONLUS, ed altri soggetti assimilabili previsti dalla legge.

Lo stanziamento è di 1,5 milioni di euro per i Comuni e 250mila euro per i soggetti pubblici e privati.

L’agevolazione sarà concessa per un massimo di 10mila euro per i Comuni fino a 5.000 abitanti20.000 per i Comuni fino ai 15mila abitanti e 30mila per i Comuni oltre i 15.000 abitanti.

Per tutti gli altri soggetti, l’agevolazione può essere concessa nella misura massima di 10mila euro. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato all’11 dicembre 2023.

«Le risorse messe a disposizione – spiega l’assessore all’Agricoltura, Giancarlo Righini – sono una grande opportunità per le amministrazioni e le associazioni locali che potranno dare vita a progetti interessanti, innovativi e di riscoperta delle tradizioni rurali più autentiche che renderanno il Natale del Lazio ancora più speciale e gustoso».

«Ringraziamo la Regione Lazio – dichiara il commissario straordinario dell’Arsial, Massimiliano Raffa – per questa opportunità, che rende l’Arsial, ancora una volta, orgogliosa del proprio ruolo di agenzia pubblica, che opera per la crescita e lo sviluppo di un settore straordinario, centrale per l’economia, la cultura e l’identità dei nostri territori».

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Cambiamento climatico: arrivano banana, mango e avocado ‘made in Italy’

Questo è possibile grazie agli inverni sempre più miti che facilitano l’adattamento di queste piante, molto sensibili al freddo

Reno De Medici: “Riapre lo stabilimento. Chiusa la procedura di cessata attività”, l’annuncio

Angelilli: "Dopo settimane di lavoro condiviso, ci sono ora tutte le condizioni affinché lo stabilimento riprenda a lavorare regolarmente"

Agricoltura, Righini: “Grazie a Meloni diventa tema centrale nell’agenda politica europea”

L'assessore regionale: "Per merito dell'Italia finalmente la musica è cambiata e si è tornati a parlare di una sacrosanta modifica della Pac"

“RRIstarthack Uni-hackathon per l’innovazione responsabile”, ecco i quattro progetti vincitori

Si è chiusa con successo la competizione lanciata da Regione Lazio, Lazio Innova e da Saperi&Co di Sapienza Università di Roma

Rete viaria regionale, due interventi in provincia. Maura: “Quasi un milione di euro per i cantieri”

Il consigliere regionale: "È l'ennesimo passo di buona amministrazione compiuto per il bene dei cittadini"

Passaporto, sempre più lunghi i tempi di rilascio. A rischio le vacanze estive

Il nodo dei tempi di rilascio o rinnovo dei passaporti italiani, a due anni dall'uscita dell'emergenza Covid, rimane inaccettabile
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -