Via libera al Decreto Bollette, Ottaviani: “Previsti aiuti importanti a favore delle imprese”

L'onorevole della Lega è intervenuto su Rai 1 Parlamento per rendere noti gli ulteriori crediti di imposta

La Camera ha dato il via libera al Decreto Bollette con 158 voti a favore, 71 contrari e sei astenuti (tutti del Terzo Polo). Il testo ora passa al Senato e sarà convertito in legge entro il 29 maggio. Il provvedimento include tutta una serie di misure che vanno dal rafforzamento del bonus sociale per elettricità e gas.

L’onorevole della Lega Nicola Ottaviani, Segretario della commissione bilancio della Camera dei Deputati, è intervenuto su Rai 1 Parlamento per rendere noti gli ulteriori crediti di imposta per le aziende, in ambito di ricerca, o nel caso di aumento delle tariffe energetiche per importi superiori al 30%, rispetto alle precedenti  tariffe in bolletta.

Si tratta di una misura – ha evidenziato Ottaviani – che è riservato a quelle aziende che hanno registrato un aumento dei costi energetici superiore al 30% rispetto alle bollette del 2019. Tutto ciò – ha evidenziato – va a sommarsi al credito di imposta previsto per le start-up innovative nei settori della ricerca e della sanità”.

Le misure previste

Si tratta in particolare: del credito d’imposta per le imprese energivore, che viene concesso nella misura del 20% (in luogo del 45%) delle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nel mese di secondo trimestre 2023; del credito d’imposta per imprese dotate di contatori di energia elettrica di specifica potenza disponibile, pari o superiore a 4,5 kW, diverse dalle energivore, che viene attribuito in misura pari al 10% (in luogo del 35%) della spesa sostenuta per l’acquisto della componente energetica, effettivamente utilizzata nel secondo trimestre 2023.

Ma anche del credito d’imposta per imprese gasivore, concesso in misura pari al 20% per cento (in luogo del 45%) della spesa sostenuta per l’acquisto del medesimo gas, consumato nel secondo trimestre 2023, per usi energetici diversi dagli usi termoelettrici; del credito d’imposta per l’acquisto di gas naturale per imprese non gasivore, pari al 20% (in luogo del 45%) della spesa sostenuta per l’acquisto del medesimo gas, consumato nel secondo trimestre 2023, per usi diversi dal termoelettrico.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Difensore civico, Maura presenta una proposta di legge regionale

Il consigliere regionale: "Rimodulare e rinnovare in funzione delle esigenze della collettività la figura del difensore civico"

Comune di Frosinone, Cirillo diventa dirigente di Fi e avverte: “Azzeramento o vado in minoranza”

La "ricognizione" di maggioranza incontra la richiesta di azzeramento deleghe e veto a nuovi ingressi dall'opposizione da parte di Cirillo

Cassino, Salera ufficializza la sua giunta-bis. Ma spuntano una ‘staffetta’ e un riassetto di gruppi

Stamane conferenza stampa di presentazione per il Salera bis. Ma i retroscena parlano di qualche assetto che verrà definito nei prossimi mesi

Ceprano – Il sindaco Colucci vara la giunta, tutti i componenti della nuova squadra e le deleghe

Il ruolo di vicesindaco assegnato a Giovanni D’Orazio. Il prossimo 28 giugno il primo consiglio comunale dell'era Colucci

Emergenza suicidi in Ciociaria, il segretario Pd Tallini sollecita un tavolo di confronto

Marco Tallini, Segretario circolo PD Frosinone, interviene sull'emergenza suicidi in provincia di Frosinone: nove morti in 40 giorni

Cassino, giunta pronta per la presentazione. Centrodestra: voci “regionali” per Abbruzzese

Oggi a mezzogiorno la presentazione della giunta del governo Salera bis. Nella Lega si guarda all'esecutivo Rocca; aria di commissario in FdI
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -