Viabilità sicura, continua l’operazione in provincia

Oggi, lunedì 11 aprile, sono partiti gli interventi di messa in sicurezza della strada provinciale 96, nel territorio di Campoli Appennino

Continua l’operazione “Viabilità sicura” della provincia di Frosinone. Oggi, lunedì 11 aprile, sono partiti gli interventi di messa in sicurezza della strada provinciale 96, nel territorio di Campoli Appennino.

Continua, senza interruzione, l’impegno dell’Amministrazione provinciale di Frosinone nell’azione di monitoraggio e intervento sulla viabilità del territorio, per renderla più sicura, moderna e funzionale. Un lavoro che, grazie all’efficienza del settore e all’input del presidente Antonio Pompeo, non ha conosciuto battute d’arresto neanche in questi due anni di emergenza sanitaria e che, anzi, si è distinto per la continuità e l’operatività dimostrata su tutto il territorio provinciale.

Oggi, 11 aprile, inizieranno i lavori di messa in sicurezza della strada provinciale 96, al km. 1+500 nel tratto di accesso a Campoli Appennino, a causa di cedimenti stradali a valle causati da fenomeni di dissesto idrogeologico. Attualmente, dunque, la carreggiata risulta ridotta e, di conseguenza, piuttosto pericolosa per il traffico veicolare: saranno realizzate, infatti, delle gabbie metalliche per delimitare l’area del cedimento, strutture di protezione che garantiranno una viabilità più sicura sul tratto di accesso al centro abitato del paese. Operai e tecnici della Provincia apriranno il cantiere: i lavori dovrebbero concludersi entro fine mese. Successivamente inizieranno interventi simili sulla provinciale 95 ‘Accesso a Pescosolido’, al km 5+500.

“Il costante e sempre crescente impegno dell’Ente in materia di viabilità – commentano il presidente Antonio Pompeo e la consigliera delegata alla Viabilità, Antonella Di Pucchio – è testimonianza del lavoro continuo portato avanti dalla Provincia per rendere il territorio sicuro, le strade moderne ed efficienti e i collegamenti più agevoli e rapidi, rispondendo alle esigenze dei comuni e degli amministratori nell’azione quotidiana di monitoraggio e miglioramento della rete stradale di competenza”.

“Voglio ringraziare il presidente Pompeo e il settore Viabilità della Provincia – sono le parole del sindaco di Campoli Appennino, Pancrazia Di Benedetto – non solo per gli interventi che inizieranno lunedì ma per la continuità nell’azione di programmazione e messa in pratica delle opere stradali necessarie per rendere la viabilità nei comuni più agevole e sicura, soprattutto in quelli montani e, di conseguenza, ancora più bisognosi di attenzione. Sono certa – conclude il sindaco Di Benedetto – che il rapporto di proficua collaborazione e di ascolto da parte della Provincia continuerà anche in futuro”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Appartamento a fuoco in pieno centro, feriti e paura

Cassino - Il rogo in via Toti, in pieno centro. Sul posto stanno operando i Vigili del Fuoco, il personale Ares 118 ed i Carabinieri

Omicidio Alatri, in due si presentano in caserma: “Sappiamo che ci cercate”

Due persone si sono presentate in serata nella caserma dei carabinieri di Alatri. In corso un lungo interrogatorio

Alatri- Thomas Bricca, gli amici: “Vogliamo giustizia” – In esclusiva le video testimonianze

Le toccanti testimonianze degli amici del giovane freddato in un agguato a colpi di pistola. Dolore e rabbia

Polpette avvelenate, torna l’allarme: cane salvato in extremis

Broccostella - La segnalazione corre sui social. Una signora è incappata nei bocconi e mette in guardia i residenti

Alatri, omicidio Thomas Bricca: quattro i sospettati. Si temono altri spargimenti di sangue

Il cerchio si stringe intorno a quattro soggetti: mandante, tramite ed esecutori. Trapelano nuove indiscrezioni

Blitz al Casermone, carabinieri e polizia a caccia di droga e armi con l’ausilio dei Cinofili

Imponente dispiegamento di Forze dell'Ordine nel quartiere. Unità cinofile al lavoro per trovare stupefacenti e non solo