Alatri – ZTL, rivisti gli orari: sarà attiva nel weekend dalle 23:00. Vittoria o fallimento?

Il malcontento di alcuni commercianti si è trasformato in uno scontro politico che ha portato ad una spaccatura netta della maggioranza

Alatri – ZTL, un argomento che da sempre ha creato contrasti, anche aspri, tra residenti, commercianti e la stessa maggioranza del sindaco Maurizio Cianfrocca, lui che aveva fortemente voluto e continua a sostenere le limitazioni alla circolazione stradale nel centro della città, dalle 20:30 alle 06:00 del mattino, era arrivato ai ferri corti con i commercianti, in particolar modo ristoratori e gestori dei locali pubblici, i quali ricusano categoricamente la disposizione, asserendo che in un anno i varchi di porta San Pietro e viale Duca d’Aosta siano stati causa di un calo considerevole degli introiti. Di contro i residenti del centro storico apprezzano la ZTL e chiedono a gran voce che l’estensione della limitazione al traffico veicolare venga adottata anche nel pomeriggio, a favore della sicurezza, della vivibilità dei luoghi e della qualità dell’aria.

Dall’assise civica sembrerebbe sia emersa una rivalutazione degli orari, lo stop alla circolazione stradale presso il centro storico di Alatri verrà posticipato alle 23:00, esclusivamente nel weekend, venerdì, sabato e domenica. Una decisione inaccettabile per il primo cittadino il quale ha espresso il suo netto rifiuto votando contro la proposta, ma il suo voto sfavorevole non è bastato. La querelle degli ultimi giorni aveva anticipato i malumori in maggioranza, adesso la spaccatura è evidente: il presidente della Commissione Attività Produttive, Giuseppe Pizzuti, aveva incontrato i commercianti e stilato la proposta che garantiva una rimodulazione della ZTL, cercando e raccogliendo contestualmente la compiacenza dell’opposizione consiliare. Con gli “equilibri” evidentemente minati cosa succederà nel futuro prossimo? Al di là dello scontro politico, dalla “revisione” odierna la comunità ne esce realmente vittoriosa oppure clamorosamente sconfitta?

- Pubblicità -
Sara Pacitto
Sara Pacitto
Sara Pacitto, giornalista pubblicista, da 8 anni collabora con diversi quotidiani digitali, tra le più prestigiose testate giornalistiche della provincia, corrispondente per la cronaca locale, politica, attualità, salute, approfondimenti. Ha curato le Pubbliche Relazioni per alcuni importanti eventi come anche è stata Responsabile della Comunicazione per conferenze e convegni ed in occasione di Campagne Elettorali.

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Ceccano – Premierato e autonomia differenziata, centrosinistra a raccolta per dire “no”

Un convegno organizzato per lunedì 15 aprile, presso il locale “Civico 18” di piazza Berardi: il programma degli interventi

Scuola per elicotteristi, Rossi: “Il trasferimento da Frosinone a Viterbo può essere bloccato”

"Basterebbe far capire che il rapporto costi-benefici è migliore su Frosinone" spiega la deputata della Lega al Parlamento europeo

“Il dovere dell’alternativa”, Zingaretti a Sora con il Pd: dialogo con i cittadini

Appuntamento anche con il Vicepresidente della Provincia di Frosinone Enrico Pittiglio e con il Presidente del Pd Lazio, Francesco De Angelis

Sanità, “La salute è un diritto da difendere”: il Pd chiama Asl e medici a confronto

Cassino - L'importante evento organizzato dal presidente del consiglio comunale Barbara Di Rollo in via Carducci a partire dalle 18

Asl, il commissario straordinario convoca i medici specialisti: plauso della Savo

La Presidente della VII Commissiona Sanità: "Un plauso al lavoro di apertura e dialogo portato avanti dalla Pulvirenti"

Sanità, Battisti contro Rocca: “Nel Lazio si cura solo chi può permettersi di pagare”

La consigliera regionale Pd del Lazio affonda: "Ancora risorse ai privati della sanità a discapito delle strutture pubbliche"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -