Asl Frosinone, Angelo Aliquò è il nuovo Dg

La notizia trova conferma nel decreto di nomina firmato dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti

Angelo Aliquò è il nuovo direttore generale della Asl di Frosinone. La notizia, rimbalzata nei giorni scorsi, trova ora conferma nel decreto di nomina firmato dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Aliquò, dal 2018 alla guida della sanità ragusana, prima come commissario e poi come manager, è stato individuato all’interno dell’albo dei direttori generali della Regione Lazio.

Il 54enne, originario di Palermo, è stato anche Direttore Generale della Seus (strumento operativo del 118 a Ragusa) e sindaco del Comune di Gratteri. Laureato in architettura, Aliquò è appassionato di scrittura.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

“Il miele contraffatto invade il mercato italiano”, cresce l’allarme: l’invito ai consumatori

Codici: "Il miele estero sta invadendo i supermercati italiani, destando preoccupazione tra le associazioni di categoria"

Scuola – Solo 420 gli iscritti al liceo del Made in Italy, ma cosa studieranno?

Letteratura, diritto ed economia. Ma il piano di studi è molto simile a un liceo delle scienze umane con indirizzo economico

Cassino – Potenziate le corse bus collegate con l’ospedale ‘Santa Scolastica’

Il Comune ha raccolto le istanze degli utenti che ogni giorno devono raggiungere la struttura sanitaria di via San Pasquale

Sanità, nel Lazio sbloccate le risorse per il personale: erano ferme dal 2017

Si tratta della quota integrativa del salario accessorio di un quinquennio: arriva dopo il dialogo tra Regione e sindacati

Sicurezza sul lavoro, rafforzamento delle ispezioni e sanzioni: in arrivo il provvedimento

Viste le risultanze, saranno inoltre sbloccate nuove assunzioni per incrementare il contingente degli ispettori del lavoro

Piano regolatore ex Cosilam, atto finale: ora si guarda allo sviluppo industriale. Ecco le macro aree

Arriva l’approvazione definitiva dell’Assemblea. Il Presidente De Angelis: «Strumento fondamentale per lo sviluppo delle aree industriali»
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -