Asma Day, la giornata di prevenzione dell’Asl

Il 20 Maggio è in programma l’Asma Day. La giornata è riservata a bambini di età compresa tra i 5 e i 17 anni

Continuano gli appuntamenti di prevenzione, negli ambulatori Asl, per la promozione di una migliore cultura della salute. Il 20 Maggio è in programma l’Asma Day. L’asma bronchiale è una delle patologie croniche più diffuse in età pediatrica e interessa circa un bambino su 10. Gli attacchi acuti d’asma sono causa di un numero elevato di accessi presso gli ambulatori e i pronto soccorso pediatrici e conducono sovente a ricoveri ospedalieri, in quanto risultano essere condizione potenzialmente pericolosa per la vita.

Cos’è l’asma?

È una condizione caratterizzata da vie aeree particolarmente sensibili e che tendono ad ostruirsi in risposta a stimoli di varia natura. Durante una crisi d’asma le vie respiratorie tendono a chiudersi per alcuni motivi: i muscoli della parete bronchiale si contraggono e riducono il diametro della via aerea; la parete bronchiale si inspessisce; aumenta il muco nei bronchi. L’effetto finale è che l’aria esce dai polmoni con maggiore fatica.

Quali sono i sintomi?

La tosse: può essere il primo campanello d’allarme. Si fa più fastidiosa ed insistenze di notte, dopo il gioco, lo sforzo fisico, negli ambienti in cui qualcuno fuma o ha fumato quando l’età l’aria è più fredda.

Il fischio: si tratta di un rumore sibilante che si può udire appoggiando l’orecchio al petto del bambino o standogli vicino.

Respiro frequente: è utile contare quanti respiri fa il bambino in 30-60 secondi. Se ha l’asma il respiro diventa più corto e frequente.

I rientramenti: la pelle che rientra tra le costole e al giugulo, indica la fatica respiratoria. 

Asma Day, l’evento dell’Asl

La UOC Pediatria del Polo Unificato Frosinone/Alatri diretta dal Dott. Antonio Augusto Niccoli ha organizzato per il prossimo venerdì 20 maggio una giornata di valutazione pneumologica pediatrica, con spirometria qualora necessaria, presso l’ambulatorio di broncopneumologia pediatrica, sito al sesto piano dell’Ospedale Fabrizio Spaziani di via Armando Fabi dalle 9 alle 15.

Asma Day, chi può accedere

La giornata è riservata a bambini di età compresa tra i 5 e i 17 anni che abbiano già presentato episodi di bronchite asmatica o che presentano tosse persistente. L’accesso è gratuito prenotando ai numeri 0775/1883202, oppure 0775/1883204 entro il 19 Maggio. L’evento rientra nelle iniziative per la “Giornata Mondiale dell’Asma” che ha visto la SIMRI (Società Italiana di Malattie Respiratorie Infantili) mobilitarsi per partecipare.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Ecco il ‘Robot Terminator’: diventa liquido ed evade dalla cella. Il video diventa virale

Grazie ad un materiale innovativo, può cambiare la sua struttura molecolare e tornare allo stato originale

Agricoltura, con il Decreto Flussi in arrivo migliaia di lavoratori extracomunitari stagionali e non

Confagricoltura: "Al lavoro stagionale sono state destinate 44.000 quote, la metà delle quali riservate alle associazioni datoriali agricole"

Si ribalta con l’auto e resta intrappolata tra le lamiere: ferita una donna

M.S.G.C. - A lanciare l’allarme sono stati alcuni automobilisti di passaggio. La donna è stata trasferita in ospedale

Sensibilizzazione ambientale, prosegue la campagna nelle scuole

Frosinone - Prevista anche la distribuzione di materiali informativi per utenze domestiche e non domestiche

Regione – Travolto e decapitato dal treno sotto gli occhi della folla: choc alla stazione

Roma - La vittima, un 48enne, sembra stesse cercando di recuperare la propria valigia sui binari quando è sopraggiunto il treno

Lavoro, rinnovo del CCNL settore gomma plastica: aumento delle retribuzioni e non solo

140 mila lavoratori dell'importante settore avranno un nuovo contratto collettivo che prevede diverse novità per il triennio di 2023-2025