Cadavere di donna ritrovato a pezzi in sacchi della spazzatura

Sconosciuta l'identità della vittima: il volto sarebbe irriconoscibile perché il viso risulterebbe sfregiato dal fuoco

Scoperta choc nel Bresciano dove è stato rinvenuto il cadavere di una donna fatto a pezzi e abbandonato in sacchi della spazzatura. Il ritrovamento in un burrone, lungo una strada di passaggio che collega due valli e due province, la Vallecamonica nel Bresciano e la Val di Scalve nella Bergamasca.

A fare la macabra scoperta un passante che ha immediatamente allertato le forze dell’ordine. Sul giallo è stata aperta un’inchiesta per omicidio ma le accuse sono destinate ad aggravarsi per il vilipendio e l’occultamento del cadavere.

Ad oggi nulla trapela sull’identità della donna. Le indagini sono partite da zero poiché il corpo è stato ritrovato sezionato e diviso in quattro sacchi e il volto sarebbe irriconoscibile perché il viso risulterebbe sfregiato dal fuoco, così come un’altra parte del corpo. Nessun documento, nessuna indizio al momento su chi sia la donna fatta a pezzi e abbandonata in quel burrone.

Solo gli accertamenti medici potranno dare risposte alle tante domande degli inquirenti. Secondo le prime indagini, non risulterebbero recenti denunce di donne scomparse tra Brescia e Bergamo, ma non si esclude che il delitto possa essere avvenuto anche in province diverse e che l’assassino o gli assassini abbiano scelto la strada del ritrovamento solo per occultare il cadavere. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Donna uccisa a fucilate in casa: la macabra scoperta dei colleghi

È accaduto a Paternò, Catania. Il cadavere è stato trovato in una casa rurale in cui la donna, di 40 anni, viveva

Falciati da un’auto mentre erano in bici: muore un 17enne, un altro giovane è grave

Ferrara - L'automobilista, che inizialmente non si era fermato, poco dopo si sarebbe presentato sul luogo dell'incidente

Litiga con il cardiologo e lo uccide davanti ai pazienti: fermato l’assassino

Agrigento - I carabinieri hanno bloccato un 47enne. Rinvenuta, nella sua abitazione, una pistola, probabilmente l'arma del delitto

Tenta di sedare una lite per questioni di traffico: massacrato e ucciso a calci e pugni

Terni - La sua unica "colpa" sarebbe stata quella d'intervenire per sedare un litigio tra un automobilista e un ciclista dopo un incidente

Massacra la madre a colpi di forbici e tenta di bruciare il cadavere: arrestato

Macerata - La donna di 84 anni è stata uccisa dal 56enne, in cura da tempo per problemi psichici, nella loro abitazione

Lite sfocia in tragedia: padre uccide il figlio 28enne a coltellate

Asti - Secondo i primi accertamenti, il litigio sarebbe scaturito per problemi legati ai debiti contratti dal giovane
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -