Cane investito sulla superstrada Sora-Ferentino, pericoli per gli automobilisti

Tempestivo l'intervento dei Carabinieri per liberare la carreggiata e ripristinare la sicurezza per il transito veicolare

L’episodio si è verificato sulla superstrada Ferentino-Sora, in direzione Sora, in prossimità dell’uscita per Boville Ernica: un mezzo ha investito un cane di grossa taglia. L’animale è morto sul colpo, la carcassa è rimasta al centro della carreggiata creando pericoli per la viabilità. Frenate a secco e manovre repentine per schivare il povero pelosetto che giaceva esanime sull’asfalto.

Dopo la segnalazione degli automobilisti sul posto si è immediatamente portata la pattuglia dei Carabinieri: i militari dell’Arma hanno provveduto a far sì che l’animale venisse recuperato garantendo così la sicurezza del transito veicolare. Purtroppo la circostanza odierna non è isolata, eventi simili si sono già verificati; in diverse occasioni è stata indicata anche la presenza di cinghiali, nelle ore notturne; a metà febbraio scorso tre cavalli vagavano sul tratto nei pressi del confine tra il territorio di Alatri e Ferentino.

Mancano le protezioni laterali, in diversi punti la recinzione ha ceduto: considerato che la superstrada è un’arteria ad alta densità di traffico, a scorrimento veloce, sarebbe il caso di valutare opportuni interventi per evitare il peggio.

- Pubblicità -
Sara Pacitto
Sara Pacitto
Sara Pacitto, giornalista pubblicista, da 8 anni collabora con diversi quotidiani digitali, tra le più prestigiose testate giornalistiche della provincia, corrispondente per la cronaca locale, politica, attualità, salute, approfondimenti. Ha curato le Pubbliche Relazioni per alcuni importanti eventi come anche è stata Responsabile della Comunicazione per conferenze e convegni ed in occasione di Campagne Elettorali.

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Truffatori in trasferta derubano anziano di oltre 30mila euro: due arresti

Castrocielo - Due pregiudicati napoletani sono finiti in manette a causa di una truffa ai danni di un anziano di Sestri Levante

Arpino – Recuperato l’ordigno bellico inesploso e fatto brillare su Monte di Togna

La bomba da mortaio è stata recuperata dagli artificieri e fatta esplodere in un'area sicura, tra le radure del Monte di Togna

Investimenti online consigliati dai vip, è una trappola: la truffa con l’intelligenza artificiale

L’associazione Codici lancia l'allarme e offre assistenza a chi scopre di essere caduto in una trappola. Fondamentale denunciare

Tir si ribalta e finisce contro un albero, paura per il conducente. Caos in strada

Castrocielo - È accaduto in via Leuciana poco prima dell'ingresso del casello A1. Il conducente, un 63enne, è stato trasferito in ospedale

Processo Yirelis, nuova perizia psichiatrica per il presunto assassino Sandro Di Carlo

Cassino - Sospeso il dibattimento in attesa che la Corte Costituzionale si pronunci sulla compatibilità del rito abbreviato

Frosinone – “Alto Impatto”, lotta a crimine e traffico di droga: controlli intensificati

A coordinare i controlli straordinari del territorio, nella giornata di ieri, il Dott. Fabrizio Cavuto funzionario UPGSP
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -