Cassino, dirigenti scolastici e Comune a confronto contro la dispersione degli alunni

La tavola rotonda, fortemente voluta dall'assessore all'Istruzione Tamburrini, ha accolto la proposta di varare un Protocollo d'Intesa

Incontro fuori dall’ordinario quello che ieri si è tenuto nella Sala Giunta di Cassino e che ha visto protagonisti, oltre ai tre Dirigenti degli Istituti Comprensivi, Abate, Falso e Iacolare, anche altri rappresentanti dei docenti, il Comandante della Polizia Locale Acquaro, e due referenti dei Servizi Sociali.

Sul tavolo i problemi legati al fenomeno della dispersione scolastica, che sono stati affrontati sia nell’ottica della prevenzione che in quella delle regole e delle procedure da mettere in atto. L’incontro, voluto e organizzato dall’assessora alla Pubblica istruzione Maria Concetta Tamburrini, ha avuto la finalità di cominciare a tessere le fila di un percorso di condivisione di strategie e procedure che possano rafforzare l’azione che ogni singolo istituto scolastico porta avanti incessantemente dall’inizio dell’anno.

“Quasi sempre – commenta la Tamburrini – la dispersione è solo l’ultimo atto di un disagio che scaturisce da altre situazioni molto più profonde e radicali; è per questo che è necessario affrontare il problema in modo sinergico tenendo conto di tutte le diverse prospettive da cui è possibile osservarlo e prevenirlo”. L’incontro si è concluso con la chiara consapevolezza di dover strutturare un vero e proprio piano d’azione condiviso che, a partire dalla raccolta scientifica dei dati, possa definire i “contorni” del fenomeno, anche mediante l’organizzazione di corsi di formazione specifica sui temi della prevenzione del disagio e della dispersione.

Arrivare alla condivisione di un protocollo operativo tra enti, scuole, forze dell’ordine è l’unica strada per dare più forza e sostegno alla quotidiana azione che la scuola e tutte le agenzie educative mettono in atto per contrastare la dispersione scolastica.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Quasi mille nuovi lampioni in tutta la città: ok il piano di efficientamento energetico

Cassino - L'assessore alla Manutenzione, Pierluigi Pontone, continua a portare avanti un'intensa attività gestionale

Egato5 – Piano opere strategiche, oneri concessori e tariffa idrica: la STO fa il punto

Primi risultati positivi grazie alle attività attuate dalla STO. Entro maggio l’avvio dei cantieri per i depuratori di quattro Comuni

Frosinone – Censimento Istat, il Comune cerca 3 rilevatori: come candidarsi per la selezione

Le domande di partecipazione dovranno essere depositate entro e non oltre le ore 12 del prossimo 26 aprile

Ponte del 25 aprile, annunci falsi e hotel fantasma: si moltiplicano le truffe

Le insidie e le trappole per chi prenota una vacanza online sono tante, l'associazione Codici mette in guardia

Istat, i laureati aumentano grazie alle donne. Male le competenze digitali

Il Rapporto Istat certifica un aumento dell'obesità sul lungo periodo e il crollo del numero dei lettori dei quotidiani

Bollette, arriva lo ‘scontrino’ dell’energia per una lettura più trasparente e comprensibile

Consumerismo: finalmente più trasparenza per utenti su costi in bolletta, ma vanno specificati in modo unitario anche costi fissi e variabili
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -