Cassino – Efficienza energetica, arriva la “Smart Community” tra Cartiera e Università: il progetto

La smart community di Cassino, la prima a sud di Roma, contribuirà a un’importante riduzione dell’impatto energetico e ambientale

Una centrale di cogenerazione ad alto rendimento abbinata a una rete di teleriscaldamento a servizio delle utenze esterne al perimetro dello stabilimento cartario del Gruppo Wepa a Cassino. La smart community tra la cartiera del Gruppo Wepa, tra i principali attori del settore cartario a livello europeo, e l’Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale, verrà inaugurata presso la sede dello stabilimento in via Contrada Cerasola 28 Cassino, martedì 28 marzo alle 10.00.

L’intervento è stato progettato, realizzato e finanziato da Renovit, la piattaforma italiana per l’efficienza energetica nata da un’iniziativa di Snam e CDP Equity. La smart community di Cassino, la prima a sud di Roma, contribuirà a un’importante riduzione dell’impatto energetico e ambientale a vantaggio del territorio e delle comunità circostanti e sarà l’oggetto di un laboratorio didattico con l’Università sulle tematiche dell’efficienza e della transizione energetica.

Gli interventi sono stati sviluppati per raggiungere, attraverso la rete, altre utenze termiche adiacenti alla Cartiera, tra cui il Campus dell’Università. Grazie a questi interventi, sarà garantito all’Università un risparmio annuo di circa 250 tep (tonnellate di petrolio equivalente), corrispondenti a circa 600 tonnellate di CO2 equivalenti, pari a quella assorbita da 30.000 alberi

All’inaugurazione saranno presenti, Enzo Salera, Sindaco di Cassino; Bernhard Gross, Operational Excellence Director WEPA Group; Antonio Gallina, Mill Manager degli stabilimenti WEPA di Lucca e Cassino;  Marco Dell’Isola, Rettore dell’Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale; Biagio Cafarelli, Head of Industrial Market di Renovit, oltre a diverse autorità e rappresentati politici regionali e provinciali.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Energia elettrica, fine tutela nel caos: come orientarsi in questa fase tra dubbi e incertezze

In questa fase si assiste ad un accentuarsi del teleselling selvaggio. Lo denuncia l’associazione degli utility manager Assium

Solstizio d’estate e yoga, un binomio perfetto per ritrovare se stessi

Cassino - L'originale e rilassante iniziativa in programma per venerdì 21 giugno dalle 17 alle 20 presso i campi dell'Università alla Folcara

‘Memorial Doriana Scittarelli’, il ricordo della brillante ricercatrice a due anni dalla scomparsa

Sant'Apollinare - Prende il via sabato 22 giugno l'evento dedicato alla ricercatrice morta tragicamente in provincia di Mantova

Caldo senza precedenti, in arrivo l’anticiclone Minosse: sarà un’estate torrida. Rischi e consigli

I consigli per affrontare i prossimi giorni in cui sono previste temperature record. Torna il mantra: "Non uscite nelle ore più calde"

Precariato in Ciociaria, tre contratti di lavoro su quattro sono atipici: futuro a tinte fosche

Dilaga la precarizzazione: lo dicono i dati del dossier della Uil del Lazio e dell’Istituto di ricerca Eures

Regione Lazio, al via il bando energia per le Pmi: 40 milioni per efficientamento e rinnovabili

“Efficienza Energetica e Rinnovabili per le Imprese”, il contributo è a fondo perduto. Ieri la presentazione ufficiale
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -